Video/ Galatasaray Real Madrid (0-1): gol e highlights, Kroos salva Zidane

- Stefano Belli

Video Galatasaray Real Madrid (0-1): gol e highlights, il gol di Kroos dà agli spagnoli la prima vittoria in questa Champions League e salva Zidane.

Kroos Real
Video Galatasaray Real Madrid, Champions League (Foto LaPresse)

Il video con i gol e gli highlights di Galatasaray Real Madrid 0-1 contiene le immagini salienti del match che ha visto il ritorno alla vittoria dei blancos in Champions League. Dopo la pesante sconfitta in casa del PSG e l’inaspettato pari tra le mura amiche del Bernabeu contro il modesto Bruges, la formazione allenata da Zidane ritrova i tre punti e si colloca al secondo posto nel girone A letteralmente dominato dalla compagine francese. Il match-winner si chiama Toni Kroos, la rete decisiva porta la firma del centrocampista tedesco che raccoglie un pallone inizialmente destinato a Benzema (almeno nelle intenzioni dell’assist-man, Hazard) e lo scaraventa in rete alle spalle di Muslera. In precedenza il portiere uruguaiano era stato bravo a dire di no allo stesso Hazard (sfortunato il belga che nel corso della gara scheggerà anche la traversa) e ad abbassare la saracinesca ogni volta che le merengues si affacciavano in avanti. Anche gli uomini di Terim comunque hanno creato le loro occasioni, Courtois è stato bravissimo a mantenere la porta inviolata e a negare la gioia del gol ad Andone e Belhanda che soprattutto nella prima frazione di gioco hanno dato non pochi problemi alla retroguardia madridista. Il risultato resta in bilico fino al triplice fischio di Orsato, anche perché il Real non riesce a chiuderla e a trovare il 2 a 0, i padroni di casa non mollano e fino all’ultimo tentano una rimonta che però non si concretizza. CLICCA QUI PER IL VIDEO GALATASARAY REAL MADRID

VIDEO GALATASARAY REAL MADRID: LE DICHIARAZIONI

L’analisi di Zinedine Zidane: “Al giorno d’oggi è fondamentale curare sia la fase difensiva che quella offensiva per vincere le partite, ed è esattamente quello che abbiamo fatto. Sull’1 a 0 abbiamo creato molte palle gol per raddoppiare ma non siamo riusciti a buttarla dentro una seconda volta, così abbiamo dovuto prestare la massima attenzione nel non far segnare gli altri. Courtois ci ha dato una grossa mano, sullo 0-0 un paio di suoi interventi ci hanno permesso di non andare sotto. Sono contento soprattutto per i ragazzi, autori di una grande prestazione e bravissimi a non mollare e a soffrire fino all’ultimo”. Marcelo è il simbolo del nuovo Real Madrid, meno scintillante e più operaio: “Dobbiamo metterci in testa che bisogna dare il massimo ogni volta che scendiamo in campo se vogliamo vincere le partite. Questo successo è molto importante per noi, l’ideale sarebbe stato portarsi almeno sul 2 a 0 per poter gestire la partita senza affanni. Abbiamo ancora dei margini di miglioramento ma con il passare delle settimane stiamo crescendo sempre più. Nel nostro gruppo ci sono tanti giovani di talento come Rodrygo, Vinicius e Valverde ai quali noi senatori dobbiamo insegnare che si perde e si vince insieme”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA