Video/ Genoa Crotone (4-1) gol e highlights. Esordio col botto per Maran (Serie A)

- Fabio Belli

Video Genoa Crotone (risultato 4-1) gol e highlights. Esordio col botto per Maran, Stroppa paga gli errori difensivi della sua squadra.

Maran Genoa
Rolando Maran (Foto LaPresse)

Il Genoa di Maran inizia nel segno dei gol e dello spettacolo, 4-1 per la formazione di casa contro un Crotone che vive un duro approccio alla Serie A, dalla quale mancava da due stagione. Primo tempo spettacolare e in meno di 10′ il Genoa è già in vantaggio di due gol. Al 6′ Ghiglione affonda e infila Mazzotta, crossando nel mezzo dove Destro può appoggiare in rete l’1-0. Il raddoppio arriva già al 9‘, il fuorigioco della formazione calabrese non scatta e Pandev si invola sulla destra, accentrandosi e saltando Cordaz con un delizioso tocco sotto. Il Crotone prova a reagire, Simy fallisce una ghiotta occasione di testa ma al 26′ è Destro a saltare secco Marrone e scaricare una bordata che si stampa sulla traversa. Dal possibile 3-0 si passa al 2-1, al 28′ Molina piazza un altro dei suoi velenosi palloni in area, stavolta sul primo palo sbuca Riviere che gira al volo la rete che permette ai calabresi di accorciare le distanze e rientrare in partita. Ma non è finita qui: il tris arriva al 34′ con una grande percussione di Zappacosta, quindi prima dell’intervallo Simy, sempre di testa, coglie un palo. I ritmi rallentano nella ripresa, il Crotone gioca sempre a viso aperto per riaprirla di nuovo ma il match si chiude definitivamente alla mezz’ora quando Marco Pjaca si presenta in maglia rossoblu con un diagonale chirurgico, che fissa il risultato sul definitivo 4-1 per il Genoa.

VIDEO GENOA CROTONE: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Maran non può che elogiare il piglio messo in campo dal suo Genoa: “La vittoria non è stata per nulla facile, anche perché il Crotone ha accorciato le distanze. Siamo stati bravi a partire col piglio giusto e il vantaggio ci ha facilitati. Loro hanno un’identità precisa, sono ben allenati: dovevamo essere tosti, con la giusta voglia. Sembra facile perché fai le cose per bene ma non è così. I giocatori bravi possono sempre giocare assieme. Oggi vorrei commentare solo la partita, perché serviva partire con il piede giusto. Già dal riscaldamento si percepiva la voglia di fare bene, e vorrei far risaltare questo successo contro una neo-promossa“. Stroppa mette l’accento sulle ingenuità che hanno punito severamente il Crotone: “Non mi sembra che la squadra, al di là dei singoli episodi, abbia avuto un approccio troppo morbido: abbiamo avuto subito un’occasione con Mazzotta dopo due minuti ma non siamo stati bravi a sfruttarla. Da lì, nonostante la partita in salita, abbiamo disputato buon primo tempo con diverse occasioni che non siamo riusciti a capitalizzare. Poi la squadra è pian piano calata fisicamente, come era preventivabile viste le condizioni della vigilia. Probabilmente se a quel punto il risultato fosse stato un po’ diverso sarebbe riuscita a sopperire mentalmente. Negli episodi dei gol dobbiamo senz’altro migliorare. Sapevamo che qualità avevamo di fronte, ho parlato più volte di ritardo da parte nostra e lo confermo anche oggi. La squadra non è stata in balìa dell’avversario, è stata semplicemente ingenua dimostrando uno spessore diverso in qualche individualità rispetto al Genoa, che ha meritato comunque il risultato.”

VIDEO GENOA CROTONE: GOL E HIGHLIGHTS



© RIPRODUZIONE RISERVATA