Video/ Inter Ludogorets (2-1): highlights e gol. Decidono Biraghi e Lukaku!

- Stefano Belli

Video Inter Ludogorets (risultato finale 2-1): highlights e gol della partita, valida per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa league 2019-2020.

Inter Europa League
Romelu Lukaku , bomber dell'Inter(Foto LaPresse)

Il video con gli highlights e i gol di Inter Ludogorets 2-1 ci mostra la vittoria dei nerazzurri che si qualificano per gli ottavi di Europa League. In verità gli uomini di Conte avevano già ipotecato il passaggio del turno la settimana scorsa in Bulgaria rendendo la gara di ritorno poco più di una formalita. Teatro del secondo atto della sfida tra le due squadre il Meazza di Milano, desolatamente vuoto a causa dell’epidemia di coronavirus che ha convinto le autorità locali e la UEFA a far disputare il match a porte chiuse per prevenire il rischio di contagio. La formazione bulgara aveva inoltre espresso delle perplessità sulla scelta di non giocare in campo neutro, ricevendo rassicurazioni sul fatto che durante la trasferta italiana non sarebbe stata messa in pericolo la salute dei giocatori. In un clima surreale caratterizzato da un silenzio assordante, rotto solamente dalle urla dei protagonisti in campo, l’arbitro Siebert dà il via alla contesa con Lukaku che si invola verso la porta di Siebert calciando però addosso all’estremo difensore della nazionale bulgara. In seguito gli ospiti trovano anche il modo di portarsi momentaneamente in vantaggio con Cauly che elude la marcatura di Godin e fulmina Padelli. Niente panico, ci pensa Biraghi a mettere le cose a posto nel giro di pochi minuti, e prima dell’intervallo il possente attaccante belga la ribalta restituendo un po’ di tranquillità ai tifosi della Beneamata. Nella seconda frazione di gioco l’Inter si limita a gestire la situazione sfiorando il tris con la traversa di Alexis Sanchez e il palo del numero 9 nerazzurro (con la complicità di Iliev). In vista della grande sfida di domenica prossima contro la Juventus (che potrebbe decidere la corsa per lo scudetto), Conte fa riposare Lukaku e getta nella mischia il giovane Esposito che prova a mettersi in evidenza e dimostrare di che pasta è fatto anche in un torneo internazionale. Sono rimasti in panchina per tutti i novanta minuti sia Skriniar che Candreva, i quali torneranno sicuramente in azione nel big match della prossima giornata di Serie A, che dovrebbe disputarsi regolarmente, bisogna solo stabilire se con o senza pubblico.

LE DICHIARAZIONI

Le parole di Daniele Padelli che in attesa del rientro di Samir Handanovic continua a difendere i pali dell’Inter: “A prescindere dalla presenza o meno dei nostri tifosi, noi abbiamo il dovere di dare sempre il 110% ogni volta che scendiamo in campo, militiamo in una grande squadra e onorare la maglia che indossiamo è il minimo che possiamo fare, oltre a non sottovalutare l’avversario. Abbiamo approcciato la gara nel modo giusto, non ci siamo disuniti di fronte alle prime difficoltà e abbiamo portato a casa un risultato importante che ci consente di proseguire il nostro cammino in Europa”. L’analisi di Antonio Conte, allenatore dei nerazzurri: “Devo fare i complimenti ai ragazzi che non hanno sottovalutato l’impegno, una volta incassato il gol di Cauly non ci siamo fatti prendere dal panico e ci siamo riorganizzati in fretta rimettendo subito le cose a posto. Al di là della vittoria e del passaggio del turno, sono riuscito a fare un po’ di turn-over in vista del big match con la Juventus, facendo riposare i titolarissimi e concedendo una chance a chi ha avuto poco spazio in campionato. Facciamo parte di un grande club e non possiamo permetterci di sottovalutare nessuna competizione a cui partecipiamo. Non sarà facile arrivare in fondo ma noi ce la metteremo tutta e daremo sempre il massimo”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO INTER LUDOGORETS, HIGHLIGHTS

© RIPRODUZIONE RISERVATA