Video/ Juventus-Bologna (2-1): highlights e gol, portieri protagonisti! (Serie A)

- Stefano Belli

Video Juventus-Bologna (risultato finale 2-1): gol e highlights della partita di Serie A. Cristiano Ronaldo e Pjanic regalano i tre punti ai bianconeri, Buffon salva su Santander nel finale.

Pjanic_Strootman_Juventus_Roma_lapresse_2018
Juventus, Miralem Pjanic (Foto: LaPresse)

Il video con i gol e gli highlights di Juventus-Bologna 2-1 contiene le fasi salienti del saturday night dell’ottava giornata di Serie A 2019-2020. All’Allianz Stadium i bianconeri mettono in riga i felsinei al termine di novanta minuti per nulla scontati con i campioni d’Italia che hanno faticato più del previsto per avere ragione degli avversari. Cristiano Ronaldo non tradisce mai quando c’è da fare la differenza e buttarla dentro, il portoghese apre le danze con il quarto gol in campionato, la reazione degli ospiti non si fa attendere e nel giro di sette minuti la squadra di Mihajlovic (accolto con un applauso bipartisan al suo ingresso in campo) ristabilisce la parità con il destro a giro di Danilo Larangeira che scavalca Buffon e rimette in carreggiata i suoi. Nel primo tempo i giocatori del Bologna spendono un mucchio di energie per tenere testa agli uomini di Sarri, nella ripresa pagano il conto e accusano un brusco calo fisico che li porta a difendersi in undici. La mancanza di lucidità gioca un brutto scherzo sia a Soriano che sbaglia un banalissimo retropassaggio, sia a Mbaye e Orsolini che nel tentativo di recuperare il pallone perso dal compagno si scontrano lasciando via libera a Pjanic che ringrazia per il favore e riporta in vantaggio la Juve che successivamente non riesce a trovare il colpo di grazia per le parate spesso decisive di Skorupski che impedisce a Higuain, Bernardeschi e Khedira di scrivere i propri nomi nell’elenco dei marcatori, oltre a negare la doppietta a CR7. Nel recupero anche i padroni di casa restano senza benzina, il Bologna torna ad attaccare e a pochi secondi dal triplice fischio vanno a un passo dal due pari con la clamorosa traversa di Santander e la spettacolare respinta di Buffon sempre sull’attaccante spagnolo che pesa come un gol se non di più visto il contesto. A 41 anni suonati Gigi è ancora super. Chi super non è lo diventato a De Ligt che in zona Cesarini rischia grosso colpendo il pallone con il gomito, l’arbitro Irrati e il VAR lo graziano giudicando il tocco involontario, non dimentichiamo però che le nuove regole hanno inasprito le sanzioni. Un episodio davvero border-line destinato ad alimentare polemiche a prescindere dalla decisione finale.

VIDEO JUVENTUS-BOLOGNA 2-1, LE DICHIARAZIONI

Prosegue il momento d’oro di Miralem Pjanic che con il suo gol ha regalato la settima vittoria in campionato alla Juventus: “Partita complicata, il Bologna è un’ottima squadra che gioca benissimo e ci ha messo più volte in difficoltà. Penso comunque che abbiamo meritato di vincere, dopo la sosta non è mai semplice tornare in campo, questi tre punti sono importantissimi nell’economia del campionato. Nel primo tempo abbiamo faticato a muoverci dietro le linee di centrocampo, nella ripresa quando gli avversari erano stanchi abbiamo trovato più spazi. La squadra si diverte, dobbiamo ancora perfezionare qualche automatismo ma per adesso i risultati ci danno ragione”. Ecco come Maurizio Sarri ha commentato la partita ai microfoni di DAZN: “Rivedendo l’ultima azione, anche se Santander fosse riuscito a segnare il suo gol sarebbe stato annullato per fuorigioco, in ogni caso questo episodio ci deve insegnare che i risultati non vanno mai gestiti perché poi rischi sempre la beffa nel finale. Nel secondo tempo potevamo metterci al riparo da brutte sorprese ma non siamo riusciti a trovare il terzo gol, la sensazione è che soprattutto nella ripresa la squadra abbia mosso la palla con più velocità e gli avversari arrivavano sempre con una frazione di secondo in ritardo”.

VIDEO JUVENTUS BOLOGNA, GOL E HIGHLIGHTS



© RIPRODUZIONE RISERVATA