Video/ Lazio Crotone (3-2) gol e highlights. Caicedo salva Inzaghi (Serie A)

- Fabio Belli

Video Lazio Crotone (risultato 3-2) gol e highlights. Caicedo salva Inzaghi, Simy aveva rimontato due volte lo svantaggio per i calabresi.

Caicedo Immobile Rrahmani Pessina Lazio Verona lapresse 2020 640x300
Video Lazio Verona, Serie A recupero 17^ giornata (Foto LaPresse)

Pur soffrendo, la Lazio fa sua la partita contro il Crotone restando agganciata di forza alle speranze di qualificazione europea, come ammiriamo nel video Lazio Crotone 3-2. Al 12′ primo lampo del Crotone con Junior Messias che scende sulla destra, si accentra in area e lascia partire un tiro a rientrare che finisce non molto lontano dal palo. Al 14′ comunque arriva il vantaggio della Lazio: Radu scende sulla sinistra e piazza un preciso cross sul piede di Milinkovic-Savic, che al volo piazza il pallone sul secondo palo, imparabile per Cordaz, un vero capolavoro del centrocampista serbo. Al 29′, al primo vero affondo dopo lo svantaggio, il Crotone pareggia: grande assolo di Simy che servito da Magallan si districa bene tra i difensori avversari e piazza il pallone all’angolino basso, sorprendendo un Reina forse non ben piazzato nell’occasione. Al 37′ Luis Alberto cerca di sorprendere Cordaz dalla distanza ma la conclusione non è molto potente: sono comunque le prove generali del gol dello spagnolo che si concretizza al 39‘, con Radu che imbecca Immobile che trova subito la sponda per Luis Alberto, che stavolta con una rasoiata dal limite dell’area non lascia spazio a Cordaz.

Il secondo tempo inizia con Djidji in campo al posto di Magallan nel Crotone. Al 4′ i calabresi si guadagnano un calcio di rigore sfruttando un contropiede partito da un calcio d’angolo battuto dalla Lazio: Simy prova l’appoggio in area e Fares entra goffamente su Messias, penalty netto trasformato con freddezza da Simy, che realizza così la doppietta personale. Alla mezz’ora grande occasione per la Lazio con Luis Alberto che pesca Milinkovic in mezzo all’area, ma il colpo di testa del serbo finisce a lato. Il Crotone però trova un altro contropiede al 33′, e Rispoli trova la grande risposta di Reina che salva la Lazio, che trova a sua volta il colpo del ko al 39′ grazie ai nuovi entrati: gran botta di Escalante dalla distanza che viene intercettata da Caicedo, che stoppa in area e scarica di potenza alle spalle di Cordaz il 3-2 liberatorio per la Lazio.

VIDEO LAZIO CROTONE: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Per Simone Inzaghi la vittoria contro il Crotone può regalare nuovo slancio alla Lazio: “Questa vittoria ci dà slancio, abbiamo una gara in meno e conquistando tre punti saremo nuovamente nel gruppo. Non era facile battere questo Crotone in fiducia, soprattutto dopo il cambio in panchina. Mi aspettavo una reazione, abbiamo giocato un ottimo calcio, poi purtroppo abbiamo preso gol evitabili ma siamo stati bravi a vincere una gara importante. Con il lavoro dovremo evitare di commettere quegli errori che ci stanno costando molto. Sappiamo che dovremo fare più punti possibili, ci sono ancora in palio tanti punti per il nostro obiettivo Champions League. Non sarà facile ma siamo pronti a ripartire nel migliore dei modi“. Visto lo sviluppo della partita, Serse Cosmi esprime rammarico per la sconfitta del Crotone. “Usciamo con molto rammarico perché abbiamo rimontato due volte la Lazio. E se escludiamo l’occasione di Immobile, non abbiamo subito niente. Si dovevano fare gli ultimi dieci in maniera diversa. Bisognava stare attenti sulle palle alte, ma stare in tribuna e comunicare con la panchina non è facile: non devono punire gli allenatori per situazioni assurde. Se fossi stato in campo due minuti prima del 3-2 avrei fatto due cambi. Non ho avuto la possibilità di farlo: in caso contrario non so se sarebbe finita così. Prendiamo dei gol evitabili: l’1-0 è elementare, ci può stare che uno possa anche fare la sponda ma non che calci completamente da solo. Se poi c’è Milinkovic finisce che vai sotto. Alla mia squadra comunque non posso rimproverare nulla, ero convinto di pareggiarla“.

VIDEO LAZIO CROTONE



© RIPRODUZIONE RISERVATA