Video/ Lazio Inter (1-1) gol e highlights. Inzaghi: “Che cuore i miei!” (Serie A)

- Fabio Belli

Video Lazio Inter (risultato 1-1) gol e highlights. Inzaghi: “Che cuore i miei!” Conte soddisfatto: “Difficile fare punti qui, l’anno scorso abbiamo perso”.

Lazio gol
Video Lazio Parma (Foto LaPresse)

La Lazio sbanda ma al contrario del match con l’Atalanta reagisce a infortuni e sfortuna e rimonta un’Inter che dopo aver segnato gol a raffica frena all’Olimpico. Il match parte con Inzaghi che deve rinunciare a Radu dopo un quarto d’ora, sostituito da Bastos. Luis Alberto impegna Handanovic ma alla mezz’ora a passare è l’Inter: Perisic prova a sfondare in area, pallone rimpallato che finisce sui piedi di Lautaro che conclude di prima intenzione, incerto Strakosha nell’intervento e il pallone si insacca. Non finiscono i problemi per Simone Inzaghi che al 35′ perde anche Marusic per infortunio, al suo posto fa l’esordio in biancazzurro Mohamed Fares, quindi allo scadere del primo tempo anche Bastos dà forfait, con Parolo che va a fare il centrale di difesa. A inizio secondo tempo Lukaku e Martinez sbagliano lo 0-2 e la Lazio ne approfitta: al 10′ pennellata dalla sinistra di Acerbi e Milinkovic-Savic irrompe sul secondo palo sovrastando Perisic, realizzando la rete dell’1-1  La Lazio cresce, Luis Alberto sfiora il gol in due occasioni ma al 24′ arriva un episodio clamoroso: Vidal commette fallo su Immobile e si avvicina per rialzarlo, manata del laziale e Guida estrae il rosso diretto per la reazione. La Lazio però ha grinta e concede pochissimo all’Inter: nel finale prima Bastoni pesca Brozovic che conclude, una deviazione mette fuori causa Strakosha ma il pallone si stampa sul palo. Quindi, su una rimessa laterale Patric ostacola Sensi che reagisce con una manata: come nell’azione dell’espulsione per Immobile, oltre al giallo per lo spagnolo c’è il rosso diretto per il centrocampista dell’Inter. E si chiude sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

VIDEO LAZIO INTER: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Inzaghi elogia la reazione della Lazio. “Un punto non cambia tanto. Più del risultato sono contento della prova dei ragazzi, che hanno avuto un grandissimo cuore. Con la squadra n emergenza, abbiamo reagito a tre infortuni e all’espulsione di Immobile. Abbiamo delle problematiche, dovremo recuperare pedine e inserire dei nuovi giocatori. Abbiamo finito con Parolo difensore centrali, bisogna fargli i complimenti. Ha giocato un ottimo secondo tempo. Non ho parlato ancora con i medici, ma penso che Radu abbia accusato lo stesso problema di mercoledì. Bastos ha avuto un problema all’adduttore, mentre per Marusic si tratta di una distorsione. Immobile è stato provocato. Ci dispiace perché potevamo fare di più con lui nell’ultima mezz’ora: purtroppo non lo avremo neanche per le prossime partite“. Conte è soddisfatto del punto preso dall’Inter: “Ho fatto il calciatore e so che i miei hanno giocato con grande voglia e che sono i primi ad essere dispiaciuti. Non dimentichiamoci che l’anno scorso abbiamo lasciato tre punti contro la Lazio dandogli fiducia, questa volta è stata diversa. Sono molto contento di Perisic. È un calciatore che in fase offensiva può creare grandi cose, lo ha fatto anche sull’assist per il gol. È normale che debba lavorare sulla fase difensiva, così come anche Hakimi. Ma Ivan mi sta sorprendendo in positivo. Queste sono partite che aumentano l’esperienza in quel tipo di posizione. Penso che in situazioni estreme cambi togliendo però certezze tattiche clamorose perché diventa tutto improvvisazione e può succedere di tutto. Quando cambi sistema di gioco è perché devi recuperare qualcosa e la butti sull’improvvisazione. Se continui a giocare con il solito sistema di gioco continui ad avere certezze“.

VIDEO LAZIO INTER



© RIPRODUZIONE RISERVATA