Video/ Lazio Sassuolo (risultato 2-1): gol e highlights, rimonta dei biancocelesti

- Fabio Belli

Video Lazio-Sassuolo (risultato 2-1) gol e highlights della partita giocata per la 19^ giornata di Serie A e vinta in rimonta dai biancocelesti, grazie ai gol di Milinkovic-Savic e Immobile.

Lazio Immobile
Video Lazio Sassuolo (2-1) Serie A 19^ giornata (Foto LaPresse)

VIDEO LAZIO SASSUOLO (2-1): BIANCOCELESTI OK IN RIMONTA

Come vediamo con il video di Lazio Sassuolo, la squadra biancoceleste vince in rimonta una partita difficile contro il Sassuolo, riagganciando in classifica il treno per l’Europa grazie alla quarta vittoria consecutiva. E dire che erano stati decisamente gli emiliani a partire meglio: al 4′ break di Djuricic che ruba palla e serve in profondità Traoré, che al momento del tiro viene chiuso da una scivolata di Patric. I neroverdi si portano comunque in vantaggio al 6′: Lazio scoperta, buco sulla destra dove si infila Djuricic che appoggia a centro area per Caputo, Acerbi non riesce a chiudere e il centravanti sigla lo 0-1. Marusic manca l’assist per Immobile, la Lazio però reagisce e pareggia al 25′: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Correa, svetta Milinkovic-Savic che ristabilisce la parità con un imperioso stacco di testa. Il primo tempo si chiude senza particolari sussulti

VIDEO LAZIO SASSUOLO: IL SECONDO TEMPO

Ecco allora il secondo tempo per il video di Lazio Sassuolo. Anche la ripresa allo stadio Olimpico vede il Sassuolo vivace ma la Lazio è attenta e riparte, anche se i varchi per rendersi pericoloso scarseggiano per i biancazzurri. Al 26′ della ripresa la Lazio trova il vantaggio: grande iniziativa di Marusic che affonda sulla sinistra e pesca a rimorchio in area Immobile, che piazza chirurgicamente sul secondo palo il pallone del 2-1. Nel finale di partita il Sassuolo si sbilancia a caccia del pareggio, tentando il tutto per tutto, ma gli spazi a disposizione della Lazio aumentano e l’ingresso in campo di Muriqi al posto di Immobile permette ai biancazzurri di restare alti, grazie alle punizioni conquistate dal kosovaro. Proprio Muriqi nel recupero impegna severamente Consigli con un piazzato sul secondo palo, sulla ribattuta si avventa Escalante che sembra poter concludere a colpo sicuro, calciando invece debolmente tra le braccia dell’estremo difensore neroverde. Viene ammonito Ferrari ma il risultato non cambia più.

VIDEO LAZIO SASSUOLO: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Per il video di Lazio Sassuolo leggiamo adesso le parole degli allenatori. Simone Inzaghi è soddisfatto per l’onda lunga di risultati che la Lazio sta cavalcando: “Oggi era l’esame più complicato perché il Sassuolo è un’ottima squadra che gioca bene al calcio. Penso che la squadra ha fatto una grande gara nonostante avessimo giocato appena pochi giorni fa. Siamo contenti e penso di sì. E’ la quinta vittoria consecutiva, eravamo in emergenza ma i ragazzi sono stati straordinari e hanno dato tutto. Sappiamo cosa rappresenta il derby a Roma. Siamo stati contentissimi di vincerlo, ma dovevamo pensare subito al Parma e poi al Sassuolo. Il derby è una partita importante per la nostra gente. E’ un calendario fitto e impegnativo il nostro, abbiamo già un doppio impegno contro l’Atalanta e daremo il massimo. Immobile ha giocato con un antidolorifico e in questo momento non può allenarsi con continuità perché sta combattendo con un problema alla caviglia. E’ il nostro leader e cerco di utilizzarlo sempre. Anche Caicedo ha dovuto fare un antidolorifico e fino a stamattina non sapevamo neanche se sarebbe venuto in panchina“.

Roberto De Zerbi elogia comunque il girone d’andata del Sassuolo: “Forse potevamo anche raddoppiare all’inizio. Poi è venuta fuori la Lazio, che sta bene ed è forte. Abbiamo subito la loro bravura e fisicità. Chiudiamo il girone d’andata con 30 punti. Abbiamo avuto tanti problemi e anche ora li abbiamo, dobbiamo stringere i denti. Purtroppo abbiamo perso Defrel oggi, Boga e Djuricic poi ancora non sono al meglio. No siamo stati coraggiosi. Abbiamo liberato bene l’uomo tra le linee, poi abbiamo sbagliato le scelte. Questo è mancato più che il coraggio. Miriamo sempre al miglioramento, ma dobbiamo fare i calcoli con la realtà. Abbiamo perso solo 5 volte con le squadre che ci precedono, non posso chiedere di più alla squadra. Stiamo ottenendo risultati molto importanti“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA