Video/ Monza Juventus (1-2): highlights e gol: Ranocchia incanta

- Jacopo D'Antuono

Video, Monza Juventus (1-2): highlights e gol, Ranocchia incanta con una prodezza da applausi. Bene anche Szczesny, autore di due belle parate.

Allegri Juventus Serie A
Video Malmoe Juventus - Massimiliano Allegri (Foto LaPresse)

Trofeo Berlusconi conteso tra Monza e Juventus all’U-Power Stadium. Come da pronostico, alla fine, ad imporsi è la formazione allenata da Massimiliano Allegri. Bella sgambata per i bianconeri, che superano non senza fatica un avversario molto motivato e ben messo in campo da mister Stroppa. Andiamo dunque a rivivere quanto successo in campo tra i brianzoli e Madama, con il supporto delle immagini video e gli highlights con i gol della sfida. Serata che inizia con un doppio brivido per la Juventus, con il Monza che impensierisce Szczesny in due occasioni: la prima volta con Gvtkjaer, la seconda con Brescianini che lo chiama in causa di potenza. Poi la Juventus risponde nel migliore dei modi, con un gol straordinario, messo a segno dal promettente Ranocchia. De Sciglio orchestra l’azione del gol servendo Soulè, il cui suggerimento premia il compagno: conclusione a giro sotto l’incrocio e nulla da fare per Di Gregorio. Grande esecuzione da parte del giovane bianconero, che dimostra di meritare la fiducia di Allegri. La Juventus rischia quando De Sciglio azzarda un retropassaggio pericoloso, costringendo Szczesny alla respinta in corner. Madama torna a spingere ma lo fa senza cattiveria: questa volta Ranocchia diventa uomo assist e serve palla a Brighenti che però non concretizza a tu per tu con Di Gregorio. Nel secondo tempo ci sono i cambi, per il Monza spazio a Pirola che vede subito sfuggire Kulusevski su Bellusci per il 2-0 bianconero. Per i brianzoli la serata si complica tremendamente. La Juventus insiste e cerca di affondare il colpo decisivo con Rabiot: bravo questa volta Di Gregorio ad opporsi con un intervento ottimo. Madama sciupa ancora con Kulusevski che manda alto sopra la traversa da buona posizione. I padroni di casa restano a galla e accorciano a pochi minuti dalla fine con D’Alessandro, che insacca su assist di Colpani alle spalle del nuovo entrato Perin. Il Monza prova a giocarsi il tutto per tutto nel finale, ma alla fine è la Juventus ad alzare il trofeo. Dopo la premiazione le parole di Max Allegri, che ai microfoni di Italia1 si sofferma su alcune prestazioni dei singoli, come ad esempio Kulusevski: “Ha buone potenzialità ma deve migliorare parecchio. Ci sono dei momenti in cui deve diventare più concreto sotto porta. Fagioli? E’ cresciuto”, ha detto il mister. “I ragazzi si sono comportati bene, mancano di esperienza e ogni tanto dovrebbero buttare via qualche pallone”.

CLICCA QUI PER VEDERE I GOL E GLI HIGHLIGHTS DI MONZA JUVENTUS

IL TABELLINO:
Monza-Juventus 1-2
MONZA (3-5-2): Di Gregorio; Sampirisi, Bellusci (13′ st Paletta), Caldirola (1′ st Pirola); Pedro Pereira, Brescianini (1′ st Colpani), Barillà (29′ st Scozzarella), Machin (13′ st Valoti), Carlos Augusto (13′ st Donati); D’Alessandro (43′ st Siatounis), Gytkjaer (13′ st Maric). A disp.: Sommariva, Rubbi, Anastasio. All. Giovanni Stroppa
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny (1′ st Perin); De Sciglio (35′ st Hajdari), Demiral (1′ st Rugani), De Ligt (16′ Dragusin), L. Pellegrini (1′ st De Winter); Ranocchia (23′ st Peeters), Ramsey (1′ st Fagioli), Rabiot (23′ st Miretti); Soulè (16′ st Felix Correia), Brighenti (16′ st Aké), Kulusevski (23′ st Marques Mendez). A disp.: Pinsoglio. All. Massimiliano Allegri
ARBITRO: Pezzuto di Lecce
MARCATORI: 13′ pt Ranocchia (J), 7′ st Kulusevski (J), 42′ st D’Alessandro (M)



© RIPRODUZIONE RISERVATA