Video/ Monza Pordenone (3-1) gol e highlights, reazione brianzola (Serie B)

- Fabio Belli

Video Monza Pordenone (risultato 3-1) gol e highlights. Reazione brianzola, dopo la sconfitta di Terni gli uomini di Stroppa tornano alla vittoria.

Armellino Monza proteste lapresse 2021 640x300
Il Monza si qualifica in finale playoff Serie B se... (Foto LaPresse)

VIDEO MONZA PORDENONE (3-1): REAZIONE DEI BRIANZOLI

Il Monza rialza la testa dopo la sconfitta di Terni e batte il Pordenone con un perentorio 3-1. Al 4′ è già rigore per il Pordenone per fallo di Antov su Tsadjout, dal dischetto va lo stesso Tsadjout che non sbaglia. Colpito a freddo il Monza riesce comunque a riorganizzarsi, viene ammonito Marrone ma la 13′ i brianzoli riescono a pervenire al pareggio grazie a Machin, che batte Perisan anche grazie a una deviazione di Camporese. Al 20′ pericoloso Ciurria, ma la sua rasoiata finisce di poco a lato. Al 25′ viene ammonito Sabbione per un fallo su Ciurria, quindi al 29′ nuova chance per i brianzoli con Mota Carvalho che sbuca su una punizione di Barberis, arrivando al colpo di testa ma vedendo il pallone alzarsi di poco sopra la traversa. Viene ammonito D’Alessandro per un fallo su Cambiaghi e subito dopo Bassoli per un fallo sullo stesso D’Alessandro, quindi un tentativo da una parte e dall’altra, al 37′ di Carlos Augusto e al 40′ di Tsadjout, che non vanno a buon fine.

Il Pordenone inizia il secondo tempo con Folorunsho in campo al posto di Tsadjout, non mancano i capovolgimenti tra le due squadre nella fase iniziale della ripresa ma per una prima vera occasione da gol bisognerà attendere il 12′ con D’Alessandro che salta secco Bassoli ma non trova compagni pronti alla deviazione sul suo cross teso in area. Attento Perisan su una punizione di Barberis, poi al quarto d’ora Magnino smorza soltanto di testa un interessante cross di Cambiaghi. Al 18′ il neo entrato Gytkjaer non riesce a concretizzare un interessante assist di Colpani, poi al 23′ un tiro-cross di Valoti viene neutralizzato in due tempi da Perisan. Ma al 27′ il Monza trova comunque il guizzo per ribaltare il risultato, gran colpo mancino di Sampirisi che porta il risultato sul 2-1. I brianzoli attendono poi il momento giusto per chiudere definitivamente il match, con l’occasione presentatasi al 90′. Perfetta sponda di Gytkjaer per l’inserimento di Vignato, l’ex Chievo firma il definitivo 3-1.

VIDEO MONZA PORDENONE: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Giovanni Stroppa elogia il carattere del MonzaAltre volte stando sotto abbiamo ripreso partite, certamente c’è carattere e voglia di fare. Questo è l’aspetto positivo, la squadra ha dimostrato di avere carattere. A questo aggiungo che la squadra deve dare di più, ma anche nelle situazione più sporche, duelli etc., deve dare di più. Pirola può essere un potenziale titolare, io cerco di mettere sempre la migliore formazione del momento, oggi ho fatto turnover e ho scelto Antov. Pirola è il futuro, deve farsi trovare pronto, quando entrerà in campo non uscirà più. In una situazione complicata come il 2-1 magari dovevo mettere qualcuno con più esperienza, ho messo Vignato e non mi ha deluso, bel gol il suo”.

Rammarico per Massimo Rastelli per le occasioni non sfruttare dal Pordenone e per il vantaggio sprecato: “Siamo partiti bene, abbiamo rischiato poco. Ognuna delle due squadre poteva vincere la gara, i cambi probabilmente possono fare la differenza. Ho dovuto sostituire Magnino e Tsadjout perché non stavano bene. Dovevamo avere più peso davanti, abbiamo avuto qualche situazione che potevamo sfruttare meglio. C’è rammarico perché torniamo ancora una volta a casa a mani vuote. Dobbiamo andare oltre le difficoltà che stiamo affrontando. Stiamo migliorando di partita in partita, ma quando perdi il contraccolpo si fa sentire. Adesso c’è la partita importantissima col Vicenza che dobbiamo assolutamente portare a casa”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI MONZA PORDENONE (da sky.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA