Video/ Napoli Lazio (5-2) gol e highlights: partenopei travolgenti!

- Fabio Belli

Video Napoli Lazio (risultato finale 5-2) gol e highlights: partenopei travolgenti e più vicini alla Champions, biancazzurri furiosi con Di Bello.

Gattuso Napoli Serie A
Gennaro Gattuso, allenatore Napoli (Foto LaPresse)

Balzo Champions del Napoli in una partita che ha visto i partenopei calare la cinquina contro una Lazio furiosa con l’arbitro Di Bello per le decisioni prese nel primo tempo. Partenza shock per la Lazio: al 6′ Lazzari viene strattonato in area lanciato a rete ma l’arbitro Di Bello vede al VAR un altro intervento: precedentemente Milinkovic-Savic interviene a gamba alta su Manolas sugli sviluppi di un corner e il direttore di gara fischia il rigore, trasformato da Insigne. Al 12′ arriva il raddoppio con Mertens che scatta sul filo del fuorigioco trovando Politano, che infila Reina sul suo palo. Viene ammonito Manolas, quindi sotto di 2 gol la Lazio al 19′ ha l’occasione per tornare in partita, ma il piazzato di Correa a colpo sicuro si stampa sul palo. Viene ammonito Lucas Leiva al 29′ per aver fermato una ripartenza di Fabian Ruiz, il Napoli punta su possesso palla e ripartenze mentre la Lazio resta un po’ piantata su una pressione sterile sulla trequarti. Nel finale di tempo ammoniti anche Fabian Ruiz e Mertens per falli tattici, ma la Lazio può lamentarsi per uno sgambetto su Immobile in area non sanzionato neanche col VAR. Al 7′ della ripresa svolta definitiva del match: Milinkovic-Savic cerca il tocco d’esterno ma Meret oppone una grande risposta d’istinto, sulla conseguente ripartenza il Napoli trova il tris con uno splendido destro a giro di Insigne, che trova così la doppietta personale. Al 13′ Cataldi prende il posto di Lucas Leiva nella Lazio, quindi entrano Lulic e Andreas Pereira al posto di Fares e Luis Alberto, ma al 20′ è poker del Napoli: gran giocata di Zielinksi che salta secco Lulic e appoggia per Mertens, altro tocco delizioso e gol del 4-0. Al 24′ la Lazio accorcia le distanze: grande palla in profondità di Andreas Pereira per Immobile che piazza il 4-1 alle spalle di Meret. Una punizione perfettamente pennellata da Milinkovic-Savic al 29′ della ripresa aveva riportato la Lazio sotto di 2, ma al 35′ Acerbi perde malamente un pallone in proiezione e Osimhen, subentrato dalla panchina, infila di nuovo Reina, oggi in giornata no, sul suo palo firmando il definitivo 5-2.

LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Prosegue il silenzio stampa del Napoli con Gennaro Gattuso che non commenta una vittoria potenzialmente decisiva in chiave Champions League. Arriva però un tweet di Aurelio De Laurentiis che elogia la prestazione della squadra: “Un grande spettacolo. Continuiamo così!” Amaro il commento di Massimiliano Farris, vice di Simone Inzaghi ancora alle prese con la positività al Covid: “Non può e non deve compromettere questa sconfitta la rincorsa Champions perché già lunedì abbiamo uno scontro diretto Champions con il Milan. C’è la gara col Torino che è un bonus da giocarci, vedremo se dovremo giocarla. Non possiamo arrenderci perché abbiamo fatto una rincorsa incredibile. Dal campo non si vede quasi mai niente. Oggi ci sono state due partite: la prima dura 5′, fino all’episodio del rigore. Io ho giocato poco in Serie A, ma nel calcio che ho giocato io quando l’attaccante abbassa la testa si fischia fallo a lui e non al difensore. L’arbitro ha avuto la possibilità di vedere le immagini. Milinkovic prende la palla, i rigori sono episodi importanti che vanno valutati bene. Sul ribaltamento di fronte poi ci sarebbe stato fallo da ultimo uomo con rigore a nostro favore. Abbiamo fatto una mini-conferenza con Simone Inzaghi a fine primo tempo per vedere cosa correggere, speriamo che l’innesto più importante sia il suo ritorno perché il comandante deve stare al suo posto“.

VIDEO NAPOLI LAZIO, GOL E HIGHLIGHTS



© RIPRODUZIONE RISERVATA