Video/ Padova Renate (2-0): gol e highlights, big match ai biancoscudati (Serie C)

- Claudio Franceschini

Video Padova Renate (risultato finale 2-09: gli highlights e i gol della partita che si è giocata all’Euganeo, valida per la 20^ giornata di Serie C. Il big match è dei biancoscudati.

diretta padova giana erminio
Padova, Serie C (Foto LaPresse)

VIDEO PADOVA RENATE (2-0): I BIANCOSCUDATI FANNO IL COLPO

Il Padova vince 2-0 in casa contro il Renate. Decidono le reti di Chiricò e Ceravolo, un gol per tempo. Vittoria sicura e meritata per i veneti, sempre secondi nella classifica del girone A di Serie C. I lombardi restano in zona play-off, terzi a pari merito con la FeralpiSalò. Nel prossimo turno di campionato i biancorossi giocheranno in trasferta contro la Pergolettese mentre il Renate ospiterà il Fiorenzuola. Il Padova si schiera con il tradizionale 4-3-3 con Donnarumma tra i pali, difesa composta da Kirwan, Monaco, Pelagatti e Curcio, al rientro dal 1′. A centrocampo avanza Germano, schierato con Ronaldo e Hraiech, in virtù delle assenze di Busellato e Della Latta. Davanti la novità è Bifulco, schierato nel tridente con Chiricò e Ceravolo. Risponde il Renate con il 4-3-1-2 schierato da mister Cevoli. Davanti a Drago, coppia centrale formata da Tedeschi e Silva con Anghileri ed Ermacora sulle corsie laterali. A centrocampo spazio per Ranieri, Celeghin e Baldassin con Galuppini a ridosso del tandem offensivo formato da Maistrello e Chakir.

Il tecnico delle Pantere schiera così lo stesso 11 visto nell’1-0 vincente contro la Feralpisalò. Luca Angelucci della sezione AIA di Foligno è il fischietto designato per questa delicata sfida tra Padova e Renate, coadiuvato dagli assistenti Caso e Cravotta mentre il quarto ufficiale è Galipò. Prime fasi di studio in mezzo al campo: il Padova prova a prendere il comando delle operazioni. All’ottavo minuto, ci prova Ronaldo: bella conclusione da parte del numero 10, il quale riceve al limite dell’area e sfodera un destro a giro diretto all’incrocio ma il pallone si perde di poco sul fondo. Il risultato si sblocca all’11esimo. Cosimo Chiricò porta in vantaggio i padroni di casa. Una prodezza da parte del numero 32 che quasi sradica il pallone dai piedi di Kirwan, salta netto Celeghin, si accentra e lascia partire un sinistro dalla distanza che si insacca alla destra di Drago. Una perla dell’ex-Ascoli che fa esplodere l’Euganeo. Duro intervento di Silva ai danni di Ceravolo: ammonito il centrale del Renate.

Botta di Ronaldo dopo il tocco di Chiricò: conclusione centrale con Drago che non si fa sorprendere. Si gioca praticamente ad una porta fino a questo momento: tiro di Curcio che termina abbondantemente sul fondo. Intervento rude di Curcio su Baldassin sulla linea laterale: scatta anche qui il cartellino giallo. Si vede finalmente anche il Renate in attacco ma sull’affondo di Anghileri, non c’è nessun compagno a rimorchio pronto a raccogliere il cross dalla destra e la sfera viene recuperata da Hraiech. Il primo tentativo ospite porta la firma di Baldassin: su una rimessa lunga, Maistrello sponda per il numero 13 che non ci pensa due volte e calcia col destro, non trovando lo specchio della porta. Ci prova Ceravolo. Riceve palla in area di rigore, si gira sul sinistro e calcia ma è attento Drago che blocca centralmente.

Chance per gli ospiti. Anghileri riceve sul fondo, perde per un attimo il controllo del pallone ma riesce ugualmente a mettere al centro. Un tocco favorisce Chakir a centro-area ma il 9 si trova praticamente il pallone addosso e lo spinge quel tanto che basta verso Donnarumma, bravo a non farsi ingannare e bloccare a terra. Fallo di mano commesso al limite dell’area da parte di Celeghin: punizione dal limite per il Padova. Tante proteste da parte degli ospiti. Ammonito Chakir. Va Ronaldo alla battuta del calcio piazzato ma il tiro si infrange sulla barriera e la difesa del Renate allontana. Brividi per i veneti prima dell’intervallo. Dormita di Kirwan che si perde l’uomo sulla sua fascia, Celeghin arriva sul fondo e crossa al centro ma Maistrello “anticipa” Chakir, togliendogli la possibilità di colpire di testa verso la porta da posizione migliore. Sfuma la chance per gli ospiti, cresciuti parecchio in questa fase finale del primo tempo.

VIDEO PADOVA RENATE: IL SECONDO TEMPO

Sostituzione effettuata dal Padova durante l’intervallo. Rimane negli spogliatoi Curcio, già ammonito, entra Gasbarro. Incredibile errore di Ceravolo a 7 metri dalla porta al 49esimo: scambio tra Hraiech e Gasbarro con quest’ultimo che mette il cross rasoterra per il centravanti che spara alto a botta sicura. L’ex Reggina comunque si rifà poco dopo. Di mestiere ed esperienza, Ceravolo difende palla sul passaggio di Gasbarro, si gira e col destro fa partire una conclusione a giro che non lascia scampo a Drago: 2-0. Ermacora entra duro su Kirwan e si prende l’ammonizione. Cambio per il Renate: esce Celeghin, entra Morachioli. Ammonizione “gratuita” per Bifulco, reo di aver allontanato il pallone. Sostituzione: esce proprio Bifulco, dentro Jelenic. Sanzionato proprio il neo-entrato Jelenic per un fallo a centrocampo su Ranieri. Cambio per gli euganei: dentro Settembrini, fuori Kirwan.

Non cambia nulla se non il passaggio in difesa da parte di Germano. Tentativo di Morachioli. Il neo-entrato in casa nerazzurra scambia con Maistrello, riceve in area ma calcia in precario equilibrio, mandando il pallone alto da buona posizione. Si rivede in avanti il Renate che conquista un calcio d’angolo: la squadra di Cevoli cerca disperatamente un gol per ritornare in vita. Il Padova si copre bene. Sostituzione per gli ospiti: dentro Esposito, fuori Baldassin. Fuori anche Chakir, dentro Rossetti. Per i biancorossi esce invece Ronaldo. Al suo posto entra Ajeti. In contemporanea Cissè rileva Chiricò. Nel finale il Renate non riesce più ad attaccare, in preda alla stanchezza. Il Padova ottiene i tre punti.







© RIPRODUZIONE RISERVATA