Video/ Parma Milan (0-1): highlights e gol, Theo Hernandez rilancia il Diavolo

- Alessandro Rinoldi

Video Parma Milan (0-1): highlights e gol, Theo Hernandez rilancia il Diavolo. Importante successo per Pioli nella 14^ giornata di Serie A

Theo Hernandez Milan
Theo Hernandez (Foto LaPresse)

Allo Stadio Ennio Tardini il Milan supera il Parma in trasferta ed in extremis per 1 a 0: nel video Parma Milan eccovi tutte le emozioni di questo successo importante per Pioli. Nelle fasi iniziali del primo tempo gli ospiti rossoneri partono alla grande, sfiorando il vantaggio con due buone opportunità subito in avvio al 2′ tramite una conclusione di Calhanoglu e, soprattutto, al 5′, quando il colpo di testa di Romagnoli, dal limite dell’area piccola avversaria, è terminato alto sopra la traversa tra l’incredulità di tutto lo stadio. I lombardi del tecnico Pioli insistono affacciandosi in zona offensiva con Kessie al 23′ e con lo spunto provato dal duo Piatek-Theo Hernandez intorno al 24′. Gli emiliani replicano con le iniziative di Gervinho, in particolare al 25′, sebbene il Milan continui a creare pure nel finale di frazione con Calhanoglu al 34′ e con Bonaventura al 37′. Nel secondo tempo il copione non cambia ed i rossoneri protestano in maniera vibrante con il direttore di gara a causa di un presunto fallo di mano da calcio di rigore non ravvisato intorno al 50′. Dopo l’ennesima chance fallita in questo caso da Suso, all’ora di gioco, la partita si sblocca solamente nell’ultima parte della disputa: ci pensa infatti Theo Hernandez, all’88’, a spezzare l’equilibrio iniziale fissando il punteggio in maniera definitiva e rimediando un cartellino giallo per essersi tolto la maglia nell’esultanza sotto il settore occupato dai suoi tifosi. I tre punti conquistati lontano dalle mura amiche in questa quattordicesima giornata di campionato permettono al Milan di salire a quota 17 nella classifica di Serie A mentre il Parma non si muove, rimanendo fermo a quota 18 punti.

VIDEO PARMA MILAN: STATISTICHE E TABELLINO

Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come il Milan abbia meritato di ottenere il successo finale a cominciare per esempio dal possesso palla favorevole con il 64%, supportato anche da una maggiore precisione nei passaggi: l’89% contro il 74% con 520 e 232 appoggi completati. I rossoneri si sono distinti pure per recuperi, 71 a 65 dei quali 18 del solo Conti, e gli uomini di mister Pioli hanno poi surclassato i calciatori del tecnico D’Aversa in fase offensiva a fronte dell’11 a 3 nelle occasioni da gol, 3 per Calhanoglu, e del 19 a 6 nel conteggio delle conclusioni totali, delle quali 8 a 0 indirizzate nello specchio della porta e 4 tentate dal solito Calhanoglu. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, il Milan è stata la squadra più fallosa a causa del 15 a 13 nel computo dei falli commessi, 4 a testa per Gagliolo e Piatek, e l’arbitro Paolo Valeri, della sezione di Roma 2, ha estratto il cartellino giallo per quattro volte ammonendo rispettivamente Iacoponi da un lato, Bennacer, Theo Hernandez e Donnarumma dall’altro.
Parma-Milan 0 a 1 (p.t. 0-0)
Reti: 88′ Theo Hernandez(M).
PARMA (4-3-3) – Parma: Sepe; Darmian, Gagliolo, Bruno Alves, Iacoponi; Brugman(71′ Cornelius), Barillà(63′ Grassi), Kucka; Hernani, Gervinho, Kulusevski. All.: D’Aversa.
MILAN (4-3-3) – Milan: Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié(71′ Krunic), Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek(64′ Leao), Calhanoglu. All.: Pioli.
Arbitro: Paolo Valeri (Roma 2).
Ammoniti: 58′ Bennacer(M); 61′ Iacoponi(P); 88′ Theo Hernandez(M); 90′ Donnarumma(M).

VIDEO PARMA MILAN: GOL E HIGHLIGHTS



© RIPRODUZIONE RISERVATA