Video/ Perugia Pescara (3-1): highlights e gol, Iemmello inarrestabile! (Serie B)

- Stefano Belli

Video Perugia Pescara (risultato finale 3-1): highlights e gol della partita valevole per la 14^ giornata di Serie B. Grazie alla doppietta di Iemmelo i grifoni salgono al secondo posto.

Perugia
I giocatori del Perugia (Foto LaPresse)

Il video con gli highlights e i gol di Perugia Pescara 3-1 ci mostra il ritorno alla vittoria degli umbri che dopo i due KO contro Cittadella e Pordenone riprendono la marcia in campionato, tre punti che proiettano la squadra di Oddo al secondo posto in classifica, in attesa che i ramarri scendano in campo stasera contro il Pisa nel monday night della quattordicesima giornata di Serie B. I delfini di Zauri sprecano la chance di avvicinarsi al Benevento capolista e rimandano l’appuntamento con il salto di qualità, una battuta d’arresto che comunque non cancella il buon inizio di stagione degli abruzzesi che restano comunque un cliente scomodo per chi punta alla promozione diretta o ai play-off. L’uomo della provvidenza per gli umbri, ancora una volta, è Pietro Iemmello, che con una doppietta risolve la serata e regala il successo ai padroni di casa che tra le mura amiche del Curi si riappacificano con i tifosi, scottati dalla brutta sconfitta dello scorso 9 novembre contro la squadra di Venturato. Decisivo anche il contributo di Christian Capone che con un destro al volo aveva firmato il raddoppio nel primo tempo, che si è concluso con il calcio di rigore trasformato da Machin nel recupero. Match che resta in bilico fino a venti minuti dal novantesimo quando Kastrati in uscita travolge Dragomir, nessun dubbio per l’arbitro Ghersini che questa volta assegna il penalty al Perugia e dagli undici metri il capocannoniere del torneo cadetto mette il punto esclamativo.

LE DICHIARAZIONI

Le parole di Pietro Iemmello, capocannoniere del campionato di Serie B, che con i suoi due gol ha deciso la sfida: “Venivamo da due brutte sconfitte, non era facile reagire in questa maniera, abbiamo fatto una partita di contenimento sacrificandoci per novanta minuti, dobbiamo prendere esempio dal Benevento che vince badando solo alla sostanza, fregandosene della forma e del bel gioco. La classifica è talmente corta che basta pochissimo per finire dietro. In certe piazze si creano delle aspettative gigantesche e quella di Perugia non fa eccezione, ho condiviso l’esultanza con i compagni e lo staff tecnico per ribadire l’appartenenza al gruppo, stiamo tutti nella stessa barca e dobbiamo remare in un’unica direzione. Il Perugia non è da Serie A ma nemmeno facciamo così schifo da dover retrocedere, possiamo dire la nostra pur consapevoli che ci sono grandi margini di miglioramento, bisogna lavorare con umiltà, la stagione è ancora lunghissima e ci vuole equilibrio nei giudizi e nelle misure”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS E I GOL DI PERUGIA PESCARA 3-1 (da legab.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA