Video/ Pisa Monza (3-4) gol e highlights: i brianzoli si regalano la Serie A!

- Stefano Belli

Video Pisa Monza (risultato finale 3-4): gol e highlights della partita valevole per il ritorno della finale play-off di Serie B. Dopo 110 anni i brianzoli sbarcano nella massima categoria.

Monza Serie B
I giocatori del Monza (Foto LaPresse)

Video Pisa Monza (risultato finale 3-4): gol e highlights della partita

In 110 anni di storia il Monza non aveva mai giocato in Serie A, ma nella stagione 2022-23 i brianzoli faranno finalmente il loro esordio nella massima categoria. Grazie al doppio successo sul Pisa nella finale dei play-off, dopo il 2 a 1 nella gara d’andata allo U-Power Stadium la squadra di Stroppa espugna anche l’Arena Garibaldi con il risultato di 3-4 e si assicura un posto tra i grandi. Eppure non è stata una passeggiata di salute visto che i padroni di casa avevano trovato la via del gol con Torregrossa – bravissimo ad approfittare dell’incertezza di Pirola e a sorprenderlo da dietro – quando non erano trascorsi nemmeno 60 secondi dal fischio d’inizio. E avevano raddoppiato con il colpo di testa vincente di Hermannsson su calcio d’angolo. Solamente il guizzo di Machin ha rimesso in carreggiata gli ospiti che poi sono sempre rimasti sul pezzo (anche se sono stati graziati da Puscas che ha colpito la traversa a portiere battuto), decisivi i cambi con il contributo di Gytkjaer autore di una doppietta, quando il danese ha realizzato la rete del due pari sembrava fatta, invece Mastinu ha prolungato la sfida di mezz’ora. Nel primo tempo supplementare però i toscani sono definitivamente crollati, fatale l’errore di Birindelli (in preda ai crampi) che ha regalato il pallone della promozione al numero 9 che ringrazia e trafigge Nicolas. In precedenza ci aveva pensato Marrone – sul cross pennellato da Caldirola – a pareggiare nuovamente i conti e a spegnere l’entusiasmo sugli spalti. Grande festa negli spogliatoi con il patron Berlusconi che si è complimentato di persona con i giocatori e lo staff tecnico. “Dopo 110 anni la città di Monza ha finalmente la squadra che si merita, la Brianza è una provincia operosissima con più di 70 mila imprenditori ed è giusto che abbia una sua rappresentante nella massima categoria. L’anno prossimo ce la giocheremo assieme alle grandi del campionato italiano. Il nostro prossimo obiettivo? Vincere il campionato e andare in Champions League”.

La partita è finita da pochi secondi quando un emozionatissimo Giovanni Stroppa viene raggiunto dai microfoni di Sky Sport: “Incredibile, sono commosso, non so che dire. Una soddisfazione incredibile per come era iniziato il campionato, per l’immenso lavoro svolto dai ragazzi che anche stasera sono stati straordinari, rimontare due gol all’Arena Garibaldi e vincere è davvero un’impresa sensazionale. Berlusconi e Galliani si meritano la massima categoria, sono contento di aver dato il mio contributo, magari mi prenderò qualche vaffanculo ma alla fine ho dimostrato di essere un buon allenatore”. Luca D’Angelo è amareggiato per il sogno sfumato sul più bello: “Noi fino al novantesimo il nostro dovere lo abbiamo fatto, ai supplementari sapevamo che poteva succedere di tutto, siamo stati anche sfortunati con la traversa colpita da Puscas, il Monza ha vinto grazie a un paio di nostri errori. Voglio ringraziare i tifosi che sono stati splendidi, non solo stasera ma per tutta la stagione sono sempre stati al nostro fianco, meriterebbero la Serie A e l’anno prossimo faremo di tutto per raggiungere la promozione. Ripartire? Noi che lavoriamo nel mondo del calcio siamo dei privilegiati, guadagniamo tantissimo e alimentiamo le nostre passioni, c’è chi si sveglia la mattina presto tutti i giorni per due soldi e magari dall’oggi al domani si ritrova senza lavoro. Resta il rammarico e la delusione per un obiettivo mancato ma nella vita c’è di peggio”.

Video Pisa Monza 3-4, il tabellino

PISA-MONZA 3-4 DTS (2-1)

PISA (4-3-1-2): Nicolas; Birindelli, Leverbe, Hermannsson, Beruatto; Siega (66’ Lucca), Nagy (89’ Masucci), Marin (85’ Benali); Sibilli (85’ Cohen); Torregrossa (66’ Mastinu), Puscas (91’ De Vitis). All. Luca D’Angelo.

MONZA (3-5-2): Di Gregorio; Caldirola, Marrone, Pirola (91’ Colpani); Molina, Mazzitelli (77’ D’Alessandro, 119’ Paletta), Barberis, Machin (104’ Bettella), Carlos Augusto; Ciurria (72’ Gytkjaer), Mota Carvalho (104’ Mancuso). All. Giovanni Stroppa.

ARBITRO: Maurizio Mariani (Sez. di Aprilia)

AMMONITI: 27’ Birindelli (P), 42’ Mota Carvalho (M), 43’ Beruatto (P), 57’ Machin (M), 58’ Leverbe (P), 87’ Nagy (P), 117’ Masucci (P), 118’ Bettella (M).

RECUPERO: 2’ pt e 5’ st’ regolamentare, 3’ pt e 2’ st supplementare.

MARCATORI: 1’ Torregrossa (P), 9’ Hermannsson (P), 20’ Machin (M), 79’ e 101’ Gytkjaer (M), 90’ Mastinu (P), 96’ Marrone (M).

Guarda il Video Pisa Monza (risultato finale 3-4)







© RIPRODUZIONE RISERVATA