Video/ Sassuolo Juventus (3-3): highlights e gol. De Zerbi ferma Sarri (Serie A)

- Fabio Belli

Video Sassuolo Juventus (risultato finale 3-3): highlights e gol della partita, valida nella 33^ giornata della Serie A. Pari amaro per Sarri.

sarri esonerato
L'allenatore della Juventus, Maurizio Sarri (Foto LaPresse)

E’ una Juventus che continua a subire rimonte e ora potrebbe trovarsi un terzetto alle calcagna e la Lazio da affrontare lunedì, se l’Inter come da pronostico riuscirà a battere la Spal. E dire che il match in casa del frizzante Sassuolo di De Zerbi era iniziato con un micidiale uno-due. Come si vede nel video di Sassuolo Juventus, al 5′ Pjanic scarica su Danilo che con una gran botta di potenza riesce a portare in vantaggio i bianconeri. Al 12′ è già raddoppio: palla in verticale per Higuain che a tu per tu con Consigli non sbaglia e sigla lo 0-2. Sembra tutto facile ma il Sassuolo inizia a bombardare la porta di Szczesny. Il gol che permette ai neroverdi di accorciare le distanze arriva al 29′: bella iniziativa di Muldur che innesca Caputo, l’attaccante scarica su Djuricic che stavolta supera Szczesny siglando l’1-2. A inizio ripresa ecco il clamoroso ribaltone: al 6′ perde palla Bentancur in uscita e commette fallo su Caputo: punizione che Berardi trasforma magistralmente con Szczesny immobile. All’8′ sfonda Berardi sulla destra e mette forte e teso un pallone sul secondo palo che Caputo appoggia in rete. Il 3-2 ricorda a Sarri la partita di Milano ed è un elettroshock: entrano Rabiot e Dybala e Alex Sandro al 19′, dopo due occasioni fallite proprio da Rabiot e da Ronaldo, firma di testa il 3-3. Ma è Traoré per il Sassuolo a mancare il clamoroso match point a 3′ dal novantesimo.

LE DICHIARAZIONI

Roberto De Zerbi esalta la qualità del suo Sassuolo: “Ho fatto i complimenti ai ragazzi, hanno fatto una gara strepitosa. Non sono contento per i primi 15′, probabilmente abbiamo vissuto il pregara troppo intensamente e non in modo spensierato. Siamo entrati contratti e con troppo rispetto della Juventus. Facendo così togli spazio ed energie a quello che devi fare te. E mi danno fastidio anche i tre gol presi: il gol di Higuain su Pjanic è un’azione che facevano sempre Valdifiori e Maccarone. Abbiamo cambiato marcatura e li abbiamo presi con troppa facilità. Ci hanno fatto gol su una cosa che sapevamo fare bene, poi le cose belle le avete viste voi.Maurizio Sarri analizza le difficoltà della sua Juventus ma per lo Scudetto non fa calcoli: “Facciamo fatica ad avere continuità fisica e mentale. È qualcosa che succede a tutte le squadre escluse rare eccezioni, è difficile da capire perché abbiamo momenti buonissimi e altri di passività. È difficile da capire anche se troviamo squadre che hanno momenti straordinari. Se noi dopo il 2-0 strappiamo in avanti apriamo il campo e sprechiamo energie. Dovevamo tenere gli avversari nella loro metà campo. È un tipo di interpretazione sulla quale dobbiamo migliorare. Noi siamo andati troppo a voler andare in due passaggi verso la porta, così spacchi la partita. Un obiettivo ha due possibilità, o lo centri o non lo centri. Noi dobbiamo fare 9 punti nelle prossime tre partite, le probabilità lasciano il tempo che trovano“.

VIDEO SASSUOLO JUVENTUS, HIGHLIGHTS E GOL



© RIPRODUZIONE RISERVATA