Video/ Sparta Praga Milan (0-1) gol e highlights. Pioli elogia i suoi

- Fabio Belli

Video Sparta Praga Milan (risultato finale 0-1) gol e highlights del match per i gironi di Europa League. Pioli elogia i suoi, volati al primo posto nel girone.

Milan Pioli Serie A
Probabili formazioni Roma Milan - Stefano Pioli, allenatore del Milan dal 2019 (Foto LaPresse)

Missione compiuta per il Milan che vince in casa dello Sparta Praga l’ultima partita della fase a gironi di Europa League e si prende il primo posto nel raggruppamento, approfittando della contemporanea sconfitta dei francesi del Lille a Glasgow contro il Celtic. Il Milan parte facendo possesso palla ma la prima occasione da gol della partita è dello Sparta Praga, che al 7′ va alla conclusione al volo con Polidar, che non sorprende però Tatarusanu. All’11’ non si chiude una combinazione tra Maldini e Colombo, quindi al quarto d’ora un fallo su Krunic costa il primo cartellino giallo della partita a Sacek. Il Milan cresce col passare dei minuti e al 23′ trova il gol del vantaggio grazie a una pregevole iniziativa del norvegese Hauge, che lascia sul posto Wiesmer con un gioco di prestigio e poi piazza con precisione la sfera alle spalle di Heca. Alla mezz’ora rossoneri ancora pericolosi con Colombo che arriva a schiacciare di testa, poi al 35′ primo cartellino giallo anche nel Milan con una sanzione per Krunic. Al 41′ fulmineo inserimento in area di Castillejo, che conclude trovando però la risposta d’istinto di Heca di piede, quindi viene ammonito Polidar per un fallo su Conti. Al 45′ entra Krejci ed esce Karabec nello Sparta, cambio forzato per l’infortunio di quest’ultimo. Nella ripresa lo Sparta a caccia del pareggio prova ad alzare il baricentro ma arriva al tiro solo al 12′ con Krejci, che costringe Tatarusanu alla deviazione in angolo. Risponde il Milan con una conclusione di Castillejo, bloccata in due tempi da Heca. Si chiude con Hauge che manca al 44′ una buona occasione per il raddoppio e per poco lo Sparta non punisce con Karlsson, ma Tatarusanu salva la vittoria.

LE DICHIARAZIONI DEL DOPOGARA

Stefano Pioli soddisfatto: il Milan ha creduto nella vittoria per prendersi il primo posto nel girone e il risultato del Lille lo ha premiato. “Era importante interpretare bene la partita, sono contento perché i ragazzi si fanno sempre trovare pronti. Se riuscissimo anche a soffrire meno e a chiudere le partite quanto è possibile andrebbe anche meglio. Kalulu? In allenamento quando mancavano difensori centrali lo abbiamo provato lì, lui mi diceva che aveva già giocato lì nel settore giovanile e ha fatto bene. Sono contento, ha sempre lavorato bene magari abbia giocato poco. Hauge ha fatto un gol bellissimo, ancora una volta, ma nella prestazione può fare ancora meglio. Ha ancora tanti margini di miglioramento. Tatarusanu è un portiere affidabile, fa il secondo a uno dei portieri più forti al mondo e non è facile mantenere sempre la concentrazione giusta. Ma sono contento, non dovevamo concedere quell’ultima occasione allo Sparta Praga ma lui s’è fatto trovare pronto e va bene così“. Proprio Tatarusanu ha parlato ai microfoni di Sky, dopo la parata nel finale che ha salvato il risultato: “La parata? Sono contento, è stata una partita difficile su un campo difficile. Sono contento che abbiamo tenuto la porta inviolata e che abbiamo vinto. Abbiamo un bel gruppo, cerchiamo sempre di dare il massimo. Il mio ruolo non è facile, quando entro tutti si aspettano sia al livello di Gigio. Oggi penso di aver fatto una buona gara. La presenza di Dida conta tanto, quando hai un allenatore come lui che ha vinto tanto ti dà tanto. Sono tre allenatori dei portieri, lavoriamo benissimo insieme”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI SPARTA PRAGA MILAN (da uefa)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA