Video/ Triestina Piacenza (1-3): highlights e gol, colpo dei lupi (Serie C)

- Fabio Belli

Video Triestina Piacenza (risultato finale 1-3): bel colpo esterno dei lupi che vincono il big match al Nereo Rocco nel girone B di Serie C, e rilanciano le loro ambizioni di promozione.

Piacenza gruppo
Video Triestina Piacenza, Serie C girone B (Foto LaPresse)

Analizziamo il video di Triestina Piacenza 1-3: bel colpo dei lupi che, vincendo il big match al Nereo Rocco, si portano nei piani alti della classifica del girone B di Serie C, confermando le loro ambizioni dopo la beffa dello scorso anno e dimostrando anche carattere, visto che i tre punti sono arrivati in rimonta e dopo un avvio certamente poco incoraggiante. Si inizia a giocare sotto una pioggia battente allo stadio Nereo Rocco. Bastano 7′ agli alabardati padroni di casa per portarsi in vantaggio: Giorico mette nel mezzo dell’area di rigore avversaria un pallone calciato da punizione, arriva un colpo di testa di Granoche respinto da Bertozzi ma sul pallone si avventa Formiconi che sigla il vantaggio per la Triestina. Piacenza sotto pressione e soprattutto in grande difficoltà in attacco, gli emiliani di fatto non creano pericoli per la porta di Offredi in tutto il primo tempo. La Triestina è ancora pericolosa col Diablo Granoche, poi sfiora il raddoppio con una giornata di interno destro di Marracchi. Insiste Granoche al 35′ che non inquadra lo specchio della porta su cross di Frascatore. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI TRIESTINA PIACENZA

VIDEO TRIESTINA PIACENZA: IL SECONDO TEMPO

La pioggia dà tregua all’erba del Nereo Rocco ma non si registrano altre occasioni prima del termine del primo tempo. La ripresa inizia subito con un’ottima opportunità per il raddoppio della Triestina, con Mensah che di testa manca il 2-0 da ottima posizione. Quindi ammonizioni per Corradi e Pergreffi nel Piacenza e per Maracchi nella Triestina. I minuti passano e gli emiliani non riescono però a creare pericoli significativi per la porta di Offredi, ma dal 28′ della ripresa in poi la situazione si ribalta clamorosamente. Il Piacenza sfonda sull’asse Zappella-Paponi, al 28′ e al 33′ due cross del primo vengono spinti in rete dal secondo, e lo stadio Rocco si gela. La Triestina è sotto shock e al 40′ subisce in contropiede anche l’1-3 di Sylla che sfrutta un assist di Corradi. Epilogo incredibile con gli alabardati sconfitti dopo aver dominato tre quarti di match.



© RIPRODUZIONE RISERVATA