Vincenzo Mollica, malattia: morbo di Parkinson e uveite/ “Sto perdendo la vista”

- Hedda Hopper

Vincenzo Mollica, affetto dal morbo di Parkinson e malattie degenerative, oggi ospite a Che tempo che fa in tv: “Sto perdendo la vista”

vincenzo mollica domenica in 2020 640x300
Vincenzo Mollica e la malattia (Domenica In)

Vincenzo Mollica negli ultimi anni sta avendo sempre più problemi di salute e chi lo ha seguito in tv lo sa bene visto che proprio lo scorso anno ha dovuto dire addio anche al suo famoso balconcino al Festival di Sanremo. Oggi sarà ospite a Che tempo che fa proprio dove un paio di anni fa aveva parlato della sua malattia, a dir il vero un mix di patologie che si trascinava dietro da tempo, e anche dei problemi alla vista che presto perderà del tutto. Ospite di Fabio Fazio aveva rivelato di star perdendo la vista quasi completamente a causa di uveite, iridociclite plastica e glaucoma e poi di avere un clinico addirittura peggiore negli ultimi tempi per via del morbo di Parkinson: “Non mi faccio mancare nulla. Ho pure il diabete. Sono un abile orchestratore di medicinali“.

Vincenzo Mollica, morbo di Parkinson e malattie degenerative, come sta adesso?

In particolare, Vincenzo Mollica ha voluto precisare che proprio l’uveite lo ha colpito sin da piccolo e quindi dall’occhio sinistro non ci ha mai visto. A quello poi si è unita anche l’iridociclite plastica e all’epoca, quando i genitori lo hanno portato dall’oculista, lui stesso ha ascoltato quello che sarebbe stato il suo futuro, ovvero il fatto che sarebbe diventato cieco. Da quel momento ha capito che avrebbe dovuto adottare la tecnica di imparare tutto a memoria in modo tale da ricordare tutto quando “caleranno le tenebre”. Vincenzo Mollica poi ha espresso il suo desiderio ovvero quello di scegliere la foto per la tomba perché è sicuro che i morti non avrebbero scelto le foto che poi si vedono: “Ho scelto che sulla mia tomba dovrà esserci la foto di Vincenzo Paperica.. ‘Qui giace Vincenzo Paperica, che nella vita fu Mollica‘.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA