VIRGINIA RAFFAELE/ “Sanremo? Bella esperienza ma faticosissima!” (Verissimo)

- Rossella Pastore

Virginia Raffaele si racconta in un’intervista a tutto tondo a Verissimo. Dalle giostre al teatro, la sua è stata una carriera ricca di gratificazioni.

Virginia Raffaele
L'attrice comica Virginia Raffaele
Pubblicità

Inizia col sorriso la nuova puntata di Verissimo. La prima ospite di Silvia Toffanin è Virginia Raffaele, che parte raccontando l’infanzia passata al Luna Park di proprietà dei suoi nonni. “Oggi purtroppo non esiste più, c’è un altro luna park che non ha nulla a che fare con quello nostro” racconta. Parla poi dei suoi genitori e dell’appoggio ottenuto nel suo lavoro: “I miei genitori mi hanno sempre aiutata e sostenuta, erano però realisti.” La parentesi Sanremo è stata per lei un’esperienza faticosa ma molto bella e soddisfacente “Arrivavo alle tre del pomeriggio, mi truccavo fino alle 8 e andavo via alle due di notte, con quelli che pulivano l’Ariston” ammette la comica che adesso al cinema è Morticia, o almeno la voce italiana per il nuovo film sulla Famiglia Addams. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pubblicità

Virginia Raffaele: “Fare l’avvocato? La mia famiglia…”

Cresciuta in una famiglia di artisti, Virginia Raffaele non si è mai vista dietro una scrivania. Amante dello spettacolo, sin da ragazzina ha provato a sfondare sfruttando il suo innato talento come ha spiegato recentemente in un’intervista ai microfoni di Io Donna. “Se hai una nonna cavallerizza e uno zio clown, non puoi chiedere di fare l’avvocato: ti allontanano dalla famiglia. Però mi ero data una scadenza. Se non avessi combinato niente a 30 anni, avrei lasciato perdere”, ha raccontato la Raffaele che è poi riuscita a raggiungere il successo prima della data di scadenza che si era data. E l’amore? Per il momento è ancora single: “In parte è un peccato, in parte no. Ma non è semplice, soprattutto se fai lo stesso lavoro”, ha spiegato. In attesa di rivederla in tv, per il momento, la Raffaele si gode il teatro dove si sente totalmente a proprio agio (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Pubblicità

Virginia Raffaele: “A Zelig direi sì”

Virginia Raffaele è una delle artiste più poliedriche e versatili che la tv abbia mai conosciuto. Da attrice comica a conduttrice, la Raffaele si destreggia bene su tutti i palchi e in tutte le vesti. E di vesti, lei, ne ha cambiate parecchie: memorabili le sue imitazioni delle primedonne del mondo dello spettacolo, come Ornella Vanoni, Belén Rodríguez, Sabrina Ferilli, Carla Fracci e Donatella Versace, che le hanno permesso di farsi conoscere e di ottenere ruoli ancor più di rilievo. Si pensi, per esempio, alla conduzione del Festival di Sanremo, per cui sia Carlo Conti che Claudio Baglioni l’hanno voluta nel 2016 e nel 2019. In mezzo, nel 2017, Virginia ha avuto modo di debuttare da sola alla guida di un programma tutto suo. Facciamo che io ero, questo il titolo della trasmissione, ha riscosso un buon successo di pubblico e critica. Un bel traguardo, se si pensa che è tutto frutto di un’eterna bambina – Virginia, appunto – che non ha mai dimenticato i suoi giochi al luna park. Oggi, la Raffaele si racconta in un’intervista a Verissimo.

La carriera di Virginia Raffaele

Virginia Raffaele ha sempre amato recitare. Per questo, nel 1999, si diploma all’Accademia Teatrale Europea, unendo la passione per il teatro a quella per la danza. Nello stesso periodo, infatti, studia danza classica e moderna all’Accademia Nazionale di Danza. Nei primi anni 2000 prende parte a drammi e commedie dimostrando grande versatilità. Spesso e volentieri incontra il duo comico Lillo & Greg, che come lei fa presto il suo debutto in televisione. I primi programmi a ospitarla sono Quelli che il calcio, Mai dire Grande Fratello 2009 e Victor Victoria, in cui si traveste sfruttando le magie di tiraggi, mastice e silicone. Tra le imitazioni più celebri, oltre alle già citate, si ricordano quelle di Roberta Bruzzone, Federica Pellegrini, Renata Polverini e Carla Gozzi del programma Ma come ti vesti?. Anche i personaggi che inventa, come la cantante esordiente Giorgiamaura, vengono piuttosto apprezzati.

Virginia Raffaele: i nuovi progetti

Tra gli ultimi lavori di Virginia Raffaele c’è L’ultima ruota del carro, il film diretto da Giovanni Veronesi con Alessandra Mastronardi ed Elio Germano. Il 20 ottobre scorso, la Raffaele ha sfilato sul red carpet della Festa del Cinema di Roma per la presentazione de La famiglia Addams. Nella pellicola, l’attrice presta la voce a Mortisia. Spostandoci per un attimo alla televisione, Virginia ricorda ancora con piacere il periodo a Canale 5 (e il particolare a Striscia la notizia). “È stata un’esperienza particolare, perché non sono una conduttrice standard, io. Ho cercato di portare me e la mia personalità all’interno di una macchina già rodata. A un certo punto, però, sembrava più Scherzi a parte che Striscia la notizia…!”. Parlando ancora di programmi Mediaset, la Raffaele anticipa che a Zelig direbbe di sì: “Non so ancora nulla. Comunque sia, io sono qui”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità