VITE IN FUGA/ Anticipazioni 23 novembre e diretta: Claudio sempre più in crisi

- Hedda Hopper

Alessio è pronto a raggiungere il suo fidanzato e la mamma decide di seguirlo, cosa ne sarà dei Caruana nella seconda puntata di Vite in Fuga? Tragico errore per Alessio

vite in fuga 3 2019 riggi spizzichino 640x300
Vite in fuga, Reggi&Spizzichino

Diretta Vite in fuga seconda puntata e commento in live

Sono momenti di grande tensione per la famiglia Caruana a Vite in Fuga. Silvia non riesce a trattenere suo figlio Alessio, che dopo aver mostrato una certa insofferenza decide di fuggire da Gaeta. Lei decide di seguirlo e ben presto si rende conto di non averlo mai ascoltato davvero. Alessio, infatti, esprime un’opinione non proprio lusinghiera sul rapporto tra la madre e il padre. Anche lui, ormai, ha notato un conflitto tra Silvia e Claudio e sembra preoccupato. Quest’ultimo non smette di provare a ricucire il rapporto con Silvia, ma ormai la situazione sembra compromessa. Le indagini della Serravalle in questo senso non aiutano. L’unione famigliare così comincia a sfaldarsi, anche e soprattutto quando Silvia scopre che suo figlio Alessio ha parlato con qualcuno della “fuga” della loro famiglia. Intanto la moglie di Claudio riceve una telefonata dall’amante, Gloria. Rappresenta l’ultima ancora di salvezza per scagionare Claudio. Ma a grande sorpresa lei nega tutto: la notte dell’omicidio non era con il marito. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Silvia devastata dal tradimento di Claudio

A Vite in Fuga la Serravalle prosegue le sue ricerche su Claudio Caruana e la sua famiglia, Silvia ha ormai sollevato un muro nel rapporto con il marito e anche la serata del loro anniversario si rivela un totale disastro. Aver scoperto che Claudio, la sera del delitto, era in compagnia di Gloria, la sua amante, le fa letteralmente perdere la testa. Accecata dal dolore non concede margini di manovre al compagno Claudio, che ormai non sa più cosa fare per riconquistare la moglie. Intanto il padre, preoccupato per la situazione del figlio e della famiglia, ha un malore. Silvia prova a convincere Alessio a non fuggire da Gaeta, ma alla fine si trova costretta ad inseguirlo. Il figlio la rimprovera per l’atteggiamento passivo tenuto con il padre, così il viaggio diventa un’occasione per confrontarsi. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Silvia non perdona Claudio

Nella seconda puntata di Vite in Fuga Claudio vorrebbe andare a cena con Silvia ma lei non ne vuole sapere. Troppi dubbi assillano la sua testa e anche la cena si rivela un buco nell’acqua. Mentre tutte le altre coppie chiacchierano amichevolmente, loro sono in silenzio. Claudio cerca di rimediare alla situazione di distacco che si è venuta a creare con sua moglie, propone un viaggio all’estero per ritrovare l’intesa ormai persa. Benché sia il loro anniversario, Silvia e Claudio non riescono proprio a riavvicinarsi. La scoperta di un tradimento extra coniugale la manda in crisi e durante la loro serata a cena fuori, Silvia si sfoga disperata. Claudio ha tradito la sua fiducia e non sembra più disposta a concedergli una seconda chance.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Silvia gelida con suo marito Claudio

Nella seconda puntata puntata di Vite in Fuga, l’ispettrice Serravalle è sempre più convinta che Claudio Caruana e la sua famiglia siano vivi e nascosti da qualche parte. Nella parte introduttiva dell’episodio emergono le grandi tensioni tra Silvia e Claudio. Lei è gelida nei suoi confronti e non vuole condividere più nulla con il marito. Una parvenza di normalità la concede solo ai figli adolescenti, Alessio e Ilaria, che ben presto captano un’atmosfera molto strana tra i genitori. Le indagini su Claudio proseguono, mentre l’ispettrice Serravalle inizia ad azzardare le sue previsioni sull’inchiesta che li riguarda. Silvia fatica sempre più a sopportare il compagno, soprattutto quando prova ad ostacolare il suo desiderio di intraprendere una nuova attività in un bar. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Vite in fuga, anticipazioni seconda puntata oggi, 23 novembre

In Vite in fuga stasera Alessio commetterà un errore che potrebbe essere imperdonabile. Il ragazzo andrà contro quanto ordinato dal padre, tornando a riaprire il cassetto del passato e parlando con il suo fidanzato Mario al quale darà appuntamento a Gaeta. Ingenuamente quest’ultimo ha fatto capire all’ispettrice Serravalle dell’incontro, che l’ha seguito. Intanto la madre di Alessio, saputo della sua partenza, è andata con lui per vigilare su quanto di brutto potesse capitare. Il padre Claudio scoprirà solo in questo momento dell’omosessualità del figlio, tenuta a tacere fino a questo momento. Alessio si aspettava una reazione furiosa, invece questi ha subito dimostrato grande affetto nei suoi confronti difendendolo e cercando di fargli incontrare Mario. La puntata di oggi dunque ci regalerà anche qualche prezioso insegnamento da tenere a mente. (agg. di Matteo Fantozzi)

Le convinzioni della Serravalle

L’Ispettrice Serravalle sarà uno dei grandi protagonisti della puntata di Vite in fuga di stasera. Sembra essere l’ultima rimasta a credere che la famiglia Caruana non sia misteriosamente venuta a mancare e indaga per cercare di capire cosa sia realmente accaduto. Nelle sue mani passerà Mario, il fidanzato di Alessio, che avrà il delicato compito di cercare di rintracciarli. Ovviamente nessuno dei due sa che la famiglia è a serio rischio e con questo atteggiamento rischierà di compromettere i nuovi equilibri da loro stabiliti. Intanto Silvia ha ritrovato il senno dopo la scoperta del tradimento del marito e ora è chiaro ai suoi occhi che proprio Gloria, l’amante di Claudio, sia la via per scagionare l’uomo dalle accuse di omicidio. Proprio la sera che è morto Riccardo infatti Claudio si trovava con lei per consolarla dopo una lite. In fondo “meglio avere un marito traditore che assassino”. (agg. di Matteo Fantozzi)

Trappola a Gaeta per Alessio e…

Vite in Fuga torna in onda anche oggi, 23 novembre, con la seconda puntata  e per la gioia del pubblico di Rai1 che ieri sera si è lasciato travolgere dalla nuova fiction con Claudio Gioè e Anna Valle nei panni di una coppia in fuga in seguito ad uno strano omicidio. Chi mente? Cosa si nasconde dietro questo omicidio? Chi vuole incastrare il protagonista e cosa ha fatto lui per finire nei guai? Sono tutte domande che il pubblico deve porsi dopo la visione della prima puntata che, ad un certo punto, ha messo Claudio sotto i riflettori come il possibile assassino di un amico e collega con il quale condivideva un lavoro in banca. Ad andare in onda questa sera saranno due episodi dal titolo ‘Aprile’ e ‘Gaeta’ in cui Claudio Caruana e la sua famiglia provano a vivere al meglio in questa nuova situazione in cui si trovano mentre l’ispettrice Serravalle non molla perché è convinta che siano tutti vivi. Per mettere le mani sui Caruana usa Mario, il ragazzo di Alessio. Sarà proprio per lui che il figlio di Claudio decide di scappare per raggiungerlo a Gaeta ma la madre decide di accompagnarlo dopo non essere riuscita a persuaderlo. A quel punto l’ispettrice è sicura di poter mettere le mani su Alessio e, quindi, sui Caruana ma Claudio ha scoperto tutto grazie ad Ilaria e così si reca anche lui al famoso appuntamento. Cosa succederà a quel punto? Sembra che il pericolo scampato riuscirà a rimettere insieme la famiglia, ma fino a quando? Quante altre bugie verranno a galla?

Vite in fuga, dove siamo rimasti?

Nella prima puntata di Vite in Fuga in onda ieri sera su Rai1, il pubblico ha avuto modo di conoscere Silvio e Claudia con i figli adolescenti Alessio e Ilaria. I quattro hanno una vita normale fino a quando il fallimento del Banco San Mauro, mette tutti i dipendenti sotto la lente indagati per la bancarotta. Le cose per Claudio peggiorano quando diventa l’indiziato per l’omicicio di Riccardo Elmi, un suo collega. In realtà anche il Caruana riceve minacce ma non può denunciare perché è già finito nel loro mirino e lo credono colpevole. L’unica soluzione sembra quindi la fuga con l’aiuto di un ex agente dei servizi segreti. La sua famiglia decide di seguirlo e insieme si nascondono a Ortisei cambiando identità e nomi, questo basterà a mettere a tacere l’ispettrice Agnese Serravalle? Sembra proprio di no. La donna capisce che la famosa esplosione in cui i Caruana potrebbero aver perso la vita, potrebbe essere un depistaggio e così si mette sulle loro tracce proprio mentre Anna scopre che Claudio quella sera era in Banca ma non per uccidere Riccardo bensì per tradirla con la sua segretaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA