Vitoria Bueno, star della danza senza braccia/ “Siamo più delle nostre disabilità”

- Davide Giancristofaro Alberti

Vitoria Bueno, 16enne star brasiliana che danza senza braccia. Grazie alla sua tenacia è riuscita a salire sul palco, ed oggi racconta la sua storia al mondo intero

vitoria bueno 2021 yt 640x300
Vitoria Bueno (Youtube)

La storia della giovane brasiliana Vitoria Bueno è decisamente ai limiti dell’umano, quasi una splendida favola. La ragazza sudamericana è infatti nata senza braccia, ma questa pesante disabilità non le ha comunque impedito di vivere una vita normale, e soprattutto, di raggiungere il suo sogno di ballare, di salire su un palco e di ondeggiare con il proprio corpo al ritmo di musica classica. Una super sfida quasi impossibile da realizzare, ma lei ce l’ha fatta, e da una piccola realtà rurale è emersa divenendo famosa in tutto il mondo.

La sua storia è raccontata in queste ore dai colleghi di RaiNews, che spiegano come Vitoria Bueno abbia iniziato a danzare in tenera età, quando aveva solo cinque anni, e quando riuscì a convincere sua madre ad iscriverla ad una scuola di danza. La mamma era inizialmente titubante, temendo che i coetanei della figlia potessero schernirla per via della sua palese disabilità, bullizzandola. Ma i timori svanirono nel giro di breve tempo, visto che la stessa Vitoria si concentrò solamente sulla danza, infischiandosene di tutto il resto.

VITORIA BUENO, STAR SENZA BRACCIA: “PER ME LE BRACCIA SONO SOLO UN DETTAGLIO”

E così iniziò a studiare danza classica, ma anche jazz e tip tap, dimostrando un talento a dir poco invidiabile. Passi sinuosi che l’hanno fatta conoscere al mondo grazie e soprattutto ai social network, a Instagram e Facebook, dove la giovane Vitoria Bueno ha raccolto centinaia di migliaia fra fan e follower. “Per me, le braccia – spiega la 16enne ballerina, divenuta oggi un esempio per molte persone con disabilità – sono solo un dettaglio, seguo con gli occhi, come se fossero lì”. E ancora: “Noi siamo più delle nostre disabilità – il messaggio che la ragazza brasiliana lancia sempre con il sorriso sulle labbra – quindi dobbiamo inseguire i nostri sogni”. E vedendola ballare non si può che darle ragione. I suoi movimenti sono sinuosi, eleganti, perfetti, come quelli di un cigno, e quando inizia la musica e Vitoria muove i passi, ci si dimentica in fretta della sua mancanza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA