Vittorio Brumotti aggredito a Roma/ Chef Rubio choc “Infame, te ne hanno date poche”

- Emanuela Longo

Vittorio Brumotti vittima di una nuova aggressione durante la realizzazione di un servizio per Striscia la Notizia a Roma, Chef Rubio attacca: “Infame”

vittorio brumotti striscia la notizia 640x300
Vittorio Brumotti, Striscia la notizia

L’inviato di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti, di nuovo vittima di una aggressione durante la realizzazione di un servizio per il Tg satirico di Antonio Ricci. Teatro della nuova aggressione ai datti di Brumotti e della sua intera troupe è stato il quartiere Quarticciolo di Roma, tra le zone di spaccio più note della Capitale. L’inviato, come sempre, stava documentando la situazione particolare in una delle tante piazze dello spaccio del nostro Paese quando è stato coinvolto in una aggressione da parte di alcuni residenti. Stando a quanto riferisce Fatto Quotidiano nell’edizione online, mentre venivano aggrediti qualcuno realizzava un video poi postato su Instagram.

Fortunatamente l’inviato di Striscia e gli operatori che erano con lui non hanno riportato gravi conseguenze ma ovviamente il fatto ha richiesto l’intervento dei Carabinieri. Secondo quanto riferito da RomaToday, l’aggressione sarebbe avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri quando Brumotti sarebbe stato accolto tra i fischi e le urla degli abitanti del quartiere. In seguito all’aggressione, l’inviato in bici, il cameraman e un giornalista che erano con lui sono stati costretti a rifugiarsi nel furgone in attesa delle forze dell’ordine. Il mezzo sarebbe stato preso a calci e pugni.

VITTORIO BRUMOTTI AGGREDITO A ROMA: CHEF RUBIO COMMENTA

A commentare la nuova aggressione ai danni di Vittorio Brumotti e della sua squadra di lavoro di Striscia la Notizia, è stato Gabriele Rubini, meglio noto come Chef Rubio, il quale è intervenuto su Twitter. Il messaggio è molto forte e destinato a far discutere. “Non sapete nulla del core immenso del Quarticciolo, voi giornalisti da strapazzo vi dovreste vergognare per la propaganda infame che riservate a chi è abbandonato dallo Stato, e resiste nonostante tutto con dignità e umanità. Brumotti sei un infame, troppe poche te n’hanno date”, ha tuonato Rubio sul social postando uno dei tanti titoli che riprendevano la notizia dell’aggressione. In seguito Chef Rubio ha poi condiviso anche una sorta di mappa con tutti i luoghi d’Italia in cui l’inviato di Striscia è stato vittima di aggressione durante la realizzazione dei suoi servizi, chiamata “Brumotti botte tour”. Il commento di Rubio non si è fatto attendere: “Me sento male”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA