WANDA FERRO/ La deputata come la Prati? Spunta una foto con Sebastian

- Raffaele Graziano Flore

Wanda Ferro vs. Eliana Michelazzo: dopo le accuse dell’ex agente di Pamela Prati la deputata di Fratelli d’Italia fa partire le denunce in merito al giallo della foto (Live Non è la D’Urso)

Wanda Ferro
Wanda Ferro (Facebook, 2019)

Wanda Ferro come Pamela Prati? Il nome della deputata di Fratelli d’Italia è spuntato nella districata e complicata vicenda di Mark Caltagirone e Pamela Prati . La politica però ha, giustamente, preso una posizione dicendo chiaramente di non aver mai conosciuto e incontrato questo presunto imprenditore. Ma la situazione per la Ferro potrebbe complicarsi visto che durante la diretta di Live – Non è la D’Urso è stata mostrata una sua foto in compagnia del finto Sebastian, il bambino di 10 anni spacciato come figlio preso in affido da Pamela Prati. A mostrare la foto è Leonardo d’Erasmo, il legale della famiglia del bimbo spacciato finto figlio preso in affido da Pamela Prati e l’inesistente compagno Marco. L’avvocato racconta che a raccontargli di quell’incontro, immortalato da una fotografia, è stata proprio il piccolo “Sebastian” che ha parlato di una donna riccia. Come repliche la deputata di Forza Italia? (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Wanda Ferro come Pamela Prati?

Nella nuova puntata di questa sera di “Live – Non è la D’Urso”, lo show condotto dalla padrona di casa di Canale 5, si tornerà a parlare inevitabilmente dell’oramai nota querelle delle finte nozze tra Pamela Prati e l’inesistente Mark Caltagirone dato che in studio ci sarà Pamela Perricciolo, l’altra agente della showgirl sarda che chiuderà idealmente un cerchio raccontando la sua di verità dopo la versione fornita da Eliana Michelazzo. E inevitabilmente i riflettori torneranno ad accendersi, suo malgrado, pure su Wanda Ferro, la deputata eletta nelle fila di Fratelli d’Italia e che nel Caltagirone-gate è finita a sua insaputa dopo che una indiscrezione rilanciata da Dagospia aveva legato il suo nome a quello dell’imprenditore che Pamela Prati aveva spacciato per il suo promesso sposo. E dopo che la notizia della sua presunta liaison con l’ultimo Mister X della televisione italiana è arrivata sulla bocca di tutti, la 51enne parlamentare del partito fondato da Giorgia Meloni ha deciso di prendere una posizione netta, smentendo tutto. Ma su di lei incombono nuove accuse.

ELIANA MICHELAZZO CONTRO WANDA FERRO

Dopo essere stata tirata in ballo nello spinoso affaire Prati-Caltagirone, tra denunce, matrimoni finti e foto di bambini usate probabilmente in modo illecito, Wanda Ferro si è sentita in obbligo di intervenire precisando, già in aprile mediante una nota inviata proprio a Dagospia, di non essere mai stata sposata col tal Mark Caltagirone, aggiungendo di non aver mai conosciuto questo individuo. Insomma, tutto si ridurrebbe a una serie di post e scambi avvenuti su Facebook con l’uomo (o chiunque si nascondesse dietro il suo profilo…) e che comunque risalgono a diversi anni fa, smentendo anche di fatto una vecchia intervista in cui l’oramai ex futuro sposo della Prati annunciava addirittura le proprie nozze proprio con la parlamentare di Fratelli d’Italia. Tuttavia, come detto, negli ultimi giorni il fuoco di fila sulla Ferro è stato riaperto da Eliana Michelazzo che ha affermato che la deputata mente e che sarebbe lei “la donna riccia” in una foto in compagnia del bimbo che era stato presentato come Sebastian Caltagirone.

WANDA FERRO: LA DEPUTATA PASSA ALLE VIE LEGALI

Alla luce di queste nuove dichiarazioni rilasciate della Michelazzo, Wanda Ferro ha deciso di partire al contrattacco e con un comunicato ha annunciato di voler adire le vie legali per tutelarsi, anche se un articolo de Il Fatto Quotidiano ha mostrato che la foto del personaggio politico in compagnia del bimbo esiste davvero: “Sono stata chiamata in causa in una storia di gossip che tutti hanno compreso essere un coacervo di falsità e menzogne” afferma la deputata e, pur rammaricandosi del fatto che la magistratura avrebbe cose ben più importanti di cui occuparsi, “nel momento in cui sono emersi scenari gravi e inquietanti ho affidato la questione ai miei legali che hanno già da tempo presentato le denunce del caso” ha aggiunto la Ferro, precisando che sulla vicenda non vuole al momento dire altro dato che ci sono delle indagini attualmente in corso e non è quindi il caso di rilasciare altre dichiarazioni pubbliche. Nel salotto televisivo di Barbara D’Urso emergeranno questa sera altri colpi di scena di una vicenda sempre più torbida e che potrebbe aver coinvolto persone totalmente ignare di questa truffa?

© RIPRODUZIONE RISERVATA