WELFARE INDEX PMI 2020/ Per Ilumia conferma Welfare Champion e una menzione speciale

- La Redazione

Illumia si riconferma Welfare Champion 2020 nella categoria “Commercio e Servizi” e ottiene la menzione speciale come realtà esempio di resilienza in periodo Covid-19

Illumia Welfare Champio CS1280 640x300

Illumia si riconferma Welfare Champion 2020 nella categoria “Commercio e Servizi” su 6.535 aziende italiane intervistate e ottiene la menzione speciale come realtà esempio di resilienza in periodo Covid-19. Illumia, primo family business dell’energia, è premiata per il secondo anno consecutivo con il riconoscimento Welfare Champion, ovvero una delle poche realtà che hanno ottenuto le 5 W del rating Welfare Index PMI 2020. Un traguardo importante per l’azienda con sede a Bologna che solo quest’anno ha investito ben 500 mila euro per le molteplici attività di welfare messe in campo, tra spazi comuni, servizi innovativi e agevolazioni dedicate ai dipendenti.

La cerimonia di consegna del premio giunto alla sua 5° edizione, si è tenuta oggi alla presenza del presidente del Consiglio Giuseppe Conte presso il Centro Congressi “Roma Eventi Piazza di Spagna”, in occasione della presentazione dell’edizione 2020 del Rapporto Welfare Index PMI promossa da Generali Italia che offre la fotografia sullo stato del welfare nelle piccole e medie imprese italiane e premia le realtà aziendali di rilievo nazionale.

MENZIONE SPECIALE ‘RESILIENZA AL COVID’

Per l’edizione 2020 sono state individuate 6.535 aziende, da cui sono state selezionate poche eccellenze, premiate per essersi dimostrate protagoniste dei migliori casi di welfare aziendale sul panorama nazionale. Illumia si conferma Welfare Champion 2020 nella categoria “Commercio e Servizi”. Ma ha ottenuto anche una menzione speciale aggiuntiva come realtà esempio di resilienza in periodo Covid-19 per essersi particolarmente contraddistinta nell’affrontare l’emergenza sanitaria utilizzando il welfare aziendale come leva per la continuità del business e la fidelizzazione dei lavoratori, offrendo ai dipendenti e alla comunità di riferimento supporto specifico e vicinanza in un momento di grande difficoltà.

“In un mondo sempre più digitale e tecnologico, l’essere umano è sempre più prezioso; la sua capacità di farsi domande, trovare soluzioni, immaginare nuovi scenari è l’essenza dell’impresa da custodire di più” ha dichiarato Marco Bernardi, Presidente di Illumia. “Per questo in una crisi così imprevista e imprevedibile, siamo ripartiti dalla fiducia nei nostri collaboratori. Negli ultimi mesi abbiamo puntato instancabilmente ad accorciare la distanza percepita tra le persone, seppure in un periodo di distanza forzata. Abbiamo lavorato insieme scoprendo una nuova forma di “noi” pronta ad affrontare il cambiamento, con forza e resilienza. Il premio ricevuto ci onora e ci incoraggia a continuare così.”

SPAZI, SERVIZI E FORMAZIONE

Negli ultimi anni Illumia ha consolidato il suo impegno Welfare, con tanti spazi costruiti sulle esigenze del dipendente, con luoghi dedicati alla formazione, come l’Illumia Academy, ma anche al relax e alla condivisione come l’Illumia Garden, le sale break e la game room (con a disposizione dei collaboratori biliardino e ping-pong). Tante le facilities aziendali come il lavasecco a domicilio, l’autolavaggio, il servizio consegna pacchi in azienda, la spesa a domicilio, la flotta di biciclette elettriche e di monopattini a disposizione dei dipendenti.

FONDO WELFARE

Continua l’impegno nello stanziamento di un fondo welfare per i dipendenti, un investimento che oggi sfiora il mezzo milione, erogato annualmente ai dipendenti e utilizzabile come rimborso a spese sanitarie, scolastiche, e tutte le altre voci di welfare definite dalla legge, a cui si va a sommare un bonus di 1.000 euro per ogni figlio che nasce. Segnali concreti di un impegno reale da parte dell’azienda, a cui si sono aggiunte le azioni intraprese durante l’emergenza Covid-19, come le sessioni webinar di coaching e formazione manageriale individuali e collettive, realizzate per fornire ai responsabili strumenti metodologici concreti e strategie efficaci di lavoro in team da remoto e gli appuntamenti svolti su piattaforma virtuale a cadenza settimanale ideati per approfondire nel dettaglio come operano alcune aree strategiche aziendali, rafforzando l’engagement e il coinvolgimento aziendale anche in un periodo di forzata distanza. A questi appuntamenti si sono aggiunti degli incontri con ospiti d’eccezione come Sinisa Mihajlovic, e gli Stadio che hanno voluto lanciare un messaggio di positività, resilienza e coesione ai dipendenti dell’azienda.

IL WELFARE INDEX PMI

Welfare Index PMI, l’iniziativa promossa da Generali Italia con la partecipazione di Confindustria, Confagricoltura, Confartigianato, Confprofessioni e Confcommercio, valuta il livello di welfare aziendale nelle piccole e medie realtà produttive che costituiscono l’asse portante del tessuto economico italiano. L’indice è costruito scientificamente: criteri e metodologia di ricerca sono sottoposti al controllo di un Comitato Guida costituito da tutte le Associazioni di categoria partner del progetto, da rappresentanti istituzionali e da esperti dell’industria e del mondo accademico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA