WHATSAPP E INSTAGRAM DOWN, STOP A FOTO ED ALLEGATI/ Problemi anche su Facebook

- Fabio Belli

Whatsapp e Instagram down, stop a foto ed allegati. Problemi anche su Facebook, Zuckerberg aveva messo in guardia sullo stato di sofferenza dei server.

whatsapp down
WhatsApp, logo (Web, 2020)

In quarantena ci mancava il blocco dei social: nella serata di mercoledì gli utenti di Facebook, Whatsapp e Instagram si sono ritrovati alle prese con problemi di accesso e di visualizzazione delle immagini, oltre che dell’invio di materiale audio e video. Il Whatsappdown, così come viene chiamato al momento dei malfunzionamenti ormai in maniera tradizionale dagli utenti, ha investito poi altre piattaforme come Facebook e Instagram, e i problemi ai server non sono casuali. Da giorni il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, che col tempo ha implementato anche le altre due piattaforme, ha sottolineato come i server stiano letteralmente rischiando di fondere a causa dell’elevatissimo traffico che i social stanno facendo registrare. Il “lockdown” in moltissimi paesi nel mondo ha portato infatti gli utenti a intrattenersi moltissimo con i social, effettuando soprattutto videochiamate ed inviando continuamente file audio, allegati video e fotografie. Una mole di traffico insostenibile, tanto che Facebook ha già posto le prime limitazioni come quella sulle note audio in India, paese che utilizza la piattaforma come nessuno al mondo, considerando l’impossibilità ad accedere liberamente degli utenti cinesi.

TRAFFICO INSOSTENIBILE

La sera del primo aprile è diventata dunque la più critica di questa quarantena per le applicazioni di Menlo Park: Whatsapp, Instagram e Facebook sono andate in down e non si sa, come avviene sempre quando i server sono sovraccarichi, quando potranno tornare a lavorare a pieno regime. Con quasi metà della popolazione mondiale bloccata a casa dal coronavirus, le app di messaggistica sono state praticamente fuse da tutti coloro che vogliono parlare con i propri amici, spesso distanti e irraggiungibili finché le restrizioni per l’emergenza coronavirus non saranno superate, cercando anche nuove piattaforme per interagire. La possibilità di accedere ai social resta comunque aperta per il momento, così come quella di utilizzare alcune funzionalità, ad esempio su Whatsapp si possono comunque continuare ad inviare messaggi di testo, mantenendo dunque attiva la funzionalità di base dell’app. Maggiori problemi su Instagram, dove l’impossibilità di caricare foto e video mette di fatto in stand by l’applicazione fino alla risoluzione dei problemi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA