WRONGONYOU, “LEZIONI DI VOLO”/ Grande personalità e un talento che convince

- Paolo Vites

Wrongonyou, nome d’arte di Marco Zitelli, partecipa al Festival di Sanremo 2021 con il brano “Lezioni di volo” nella sezione Nuove proposte.

wrong on you 640x300

A rompere il ghiaccio nella seconda serata di gara riservata alle Nuove Proposte è stato Wrongonyou, alias Marco Zitelli, il quale ha intonato il suo singolo “Lezioni di volo”. Un debutto che si può certamente definire positivo per il giovane, capace di dominare la scena nonostante l’emozione fosse agevolmente tangibile nei suoi occhi, che brillavano davvero di luce propria durante l’esibizione: d’altro canto, non capita tutti i giorni di cantare sul palco del teatro Ariston, seppure in mancanza di pubblico, date le circostanze pandemiche straordinarie e poco piacevoli.

Il brano è risultato orecchiabile e, forse proprio anche in virtù della grandissima personalità ostentata fal ragazzo, pare avere le carte in regola per guadagnare l’accesso alla finalissima, alla quale si sono già qualificati Folcast e Gaudiano durante la serata d’apertura della tenzone dedicata alle Nuove Proposte. La stoffa, di certo, non manca e sognare ad occhi aperti una carriera musicale non è affatto un reato per Wrongonyou. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

WRONGONYOU E LE SUE “LEZIONI DI VOLO”: UN INNO AL CORAGGIO

Wrongonyou, nome d’arte di Marco Zitelli, è uno dei giovani cantanti in gara tra le Nuove proposte al Festival di Sanremo 2021. Sul palco dell’Ariston presenta il brano “Lezioni di volo“, scritta e prodotta insieme ad Adel Al Kassem e Riccardo Scirè. Il pezzo è un inno che sprona al coraggio: “È una di quelle canzoni arrivate al momento giusto e che funzionano da terapia, innanzitutto per me stesso, ma spero anche anche per chi ascolta e ci vede un po’ di sé: serve a ricordare quanto sia importante non avere paura di sentirsi liberi e di lanciarsi, magari appoggiandosi ad un’altra persona“, ha detto l’artista a SoundsBlog. Sul significato del titolo, ha aggiunto: “Ho macinato chilometri e preso tanti aerei, ma solo nell’ultimo anno, qui, fermo, ho capito come imparare a volare. Ci prendiamo solo il meglio che c’è”.

Chi è Wrongofyou: scopriamo la sua carriera

Wrongofyou, classe 1990, è appassionato di musica americana, specie quella cantautorale folk, tanto che il suo disco di esordio Rebirth pubblicato nel 2018 era tutto cantato in inglese. Marco Zitelli infatti si era trasferito negli Stati Uniti, partecipando anche al prestigioso festival di Austin, Texas, South by Southwest. Poi ha deciso di tornare alla sua lingua, forse perché i dischi di cantanti italiani in inglese da noi non vendono, con l’album Milano parla piano dell’anno successivo. Marco Zitelli è anche attore, ad esempio ha preso parte al film di Alessandro Gassman Il premio di cui ha curato anche la colonna sonora, film molto bello. Wrongonyou vanta anche collaborazioni illustri: tra queste ricordiamo che è stato uno degli autori della canzone “SuperBowl” di Elodie, contenuta nel suo album “This Is Elodie”. Nell’estate 2018 Marco Zitelli suona sul palco di “io suono con Damiano” ad Aprilia con il cantante GhemonWrongonYou nel 2019 è andato anche in tour con Mika per aprire le sue cinque date in Italia e sempre nello stesso anno è stato ospite speciale al concerto di James Blake al teatro di Ostia Antica. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA