X FACTOR 2019, AUDIZIONI/ Diretta, Maionchi: “Se ci sai fare si vede…” (2a Puntata)

- Valentina Gambino

X Factor 2019, diretta seconda puntata audizioni e ospiti: torna a sorpresa Anastasio. Quali concorrenti saranno ammessi ai Bootcamp? Davide Rossi è straordinario…

X Factor 2019
X Factor 2019

X Factor 2019 Audizioni, seconda puntata in diretta

Daniele non ce la fa a passare il turno, in seguito a 3 no dei giudici. La sua ‘Your Song’ non ha emozionato quanto il racconto del papà scomparso di recente. Eppure Sfera Ebbasta non trattiene le lacrime: “Io ho perso mio padre a 13 anni. Non nascondo che mi sono emozionato, quindi posso augurare a Daniele di trasformare questa rabbia in qualcosa di positivo”. Si chiudono le audizioni della seconda puntata di X-Factor 2019 con le anticipazioni di Cattelan in vista della prossima settimana: “Giovedì prossimo finalmente si stabiliranno le categorie. Sarà un’altra settimana di duro lavoro per i nostri protagonisti”. Dalle immagini anche una Mara Maionchi fiduciosa ed entusiasta per l’arrivo di un nuovo concorrente: “Speriamo di trovare un super extra. Quando arrivano quelli bravi te ne accorgi senza troppi giri di parole”. Dunque la seconda puntata si è conclusa lasciando spazio a ricordi, emozioni e ritorni graditi, come quello del mitico Anastasio, accolto con entusiasmo dal pubblico e dalla sua maestra Maionchi. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Super Lavinia

Lavinia, 16 anni, conquista tutti a X-Factor 2019. “Mi sono avvicinata alla musica grazie a mio padre e a Ivan Graziani, nato a Teramo come me. Da due anni suono la chitarra, ho iniziato per caso e ho deciso di mettermi in gioco”, racconta prima di esibirsi. “Voglio farvi sentire un pezzo di Graziani dal titolo Sei così bella”. Mara Maionchi: “Hai qualcosa di speciale”. Benevolo anche il giudizio di Malika Ayane: “Mi sono sentita la più bella complimenti”. Samuel: “Trovo molto interessante questo pezzo che parla ad una donna”. Sfera Ebbasta: “Io dico solo che ho la pelle d’oca, bravissima”. Lavinia spiega il perché della sua scelta musicale: “Ho un bellissimo rapporto con le donne della mia famiglia e questo pezzo era per loro”. Elisa Manzi, da Milano, con Crazy in love di Beyoncé si becca quattro no. I giudici la bocciano all’unisono: “Ti sei completamente persa, rifarlo in questa versione credo sia stato un errore”. “Se sei una vocal coach hai fatto un mezzo guaio” aggiunge con cinismo l’Ayane. Nicola Cavallaro passa per un soffio grazie a Mara Maionchi: “Devi essere meno arrabbiato ma sei interessante”.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Davide Rossi è straordinario

Presentazione da stadio per Sfera Ebbasta, Samuel, Malika Ayane e Mara Maionchi nell’arena di X-Factor 2019 per le audizioni. “Il meccanismo è molto chiaro: con 4 sì si va direttamente ai bootcamp, con 3 sì si passa comunque il turno”, ricorda il conduttore Cattelan. Il primo concorrente è Davide Rossi, che si siede al piano ma ha dei problemi con il pedale. L’esibizione in lingua inglese è straordinaria e il pubblico si alza per una standing ovation. Anche Sfera Ebbasta applaude, tutta la giuria è evidentemente emozionata e coinvolta. Mara Maionchi: “Il primo sì te lo do io”. Samuel: “Sei un interprete da inchino, ti dico bravo”. Malyka: “Bravissimo, non hai imitato. Tuttavia sei andato troppo di corsa, qui non facciamo regali di natale mi spiace”. Sfera Ebbasta: “Davide sei stato un protagonista. Contraddico Malika, a me è piaciuto il tuo modo di fare originale”. Alla fine i giudici lo promuovono con quattro sì. Jonathan Buscicchio è il secondo concorrente, si presenta sul palco con un abbigliamento molto bizzarro ma anche lui sa come catturare la scena. Due no, però, gli tagliano la strada verso la qualificazione. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Sfera Ebbasta protagonista?

X Factor 2019 ha portato con sé aria di novità, con nuovi concorrenti e tre nuovi giudici che hanno debuttato nella prima puntata. Tra i protagonisti il cantante Sfera Ebbasta, che con la sua simpatia si è preso il pubblico anche da dietro la scrivania dei giurati di X-Factor. E’ stato tra gli elementi più brillanti della prima puntata del talent show di Sky e anche questa sera si preannuncia tra i protagonisti. Gli amanti della musica, ovviamente, sperano di poter godere anche delle performances di aspiranti cantanti di talento e di personaggi capaci di fare spettacolo e perchè no, di scatenare l’entusiasmo dello studio. Ieri ci ha pensato soprattutto Sfera Ebbasta, che insieme e Malika Ayane e Samuel ha superato lo scoglio della prima puntata. “Ci siamo ambientati, anche se ci sono momenti duri”, ha confessato i tre nuovi giurati alla vigilia della puntata. Il secondo appuntamento con le audizioni di X-Factor 2019 si preannuncia interessantissimo sotto ogni punto di vista: non resta che viverlo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Il secondo appuntamento con le audizioni di X-Factor 2019

Sta per avere inizio il secondo appuntamento con X Factor 2019. I quattro giudici sono pronti a riprendere il loro posto alla famosa cattedra che li vedrà selezionare, uno dopo l’altro, gli aspiranti cantanti di questa edizione. Samuel, Malika Ayane e Sfera Ebbasta sono tutti debuttanti, lo ricorda anche Alessandro Cattelan nell’intervista rilasciata a Vanity Fair, dove ammette che «È giusto fare spogliatoio, io e Mara abbiamo alle spalle il dovere di far sentire chi arriva a casa», spiega il conduttore che, per la prima volta, assume nel programma vesti di autore e di assegnatore delle quattro categorie che saranno affidate ai giudici. Meritato un appunto anche su Mara Maionchi, unica conferma tra i giudici dello scorso anno che il pubblico vorrebbe “anche per le prossime 10 edizioni”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

X Factor 2019, Malika Ayane la più critica?

Manca poco al secondo appuntamento con X Factor 2019. Il talent torna con una nuova tappa di audition e dopo un appuntamento che ha infiammato il web. I nuovi giudici sembrano aver riscosso un buon successo sui telespettatori, che però si sono detti sorpresi in particolare da uno di loro. A colpire è stata Malika Ayane, ritenuta da molti “la più critica tra i quattro giudici”. C’è chi ancora la paragona a Manuel Agnelli, ritrovandovi lo stesso modo critico di approcciarsi alle varie esibizioni degli aspiranti concorrenti. “Severa ma giusta Malika, credo che nonostante l’assenza di Manuel quest’anno ci sarà da divertirsi!” scrive un telespettatore, e ancora “Malika mi ha colpito, sembra tanto dolce e invece quando c’è da bacchettare lo fa senza pensarci un attimo. Top!” (Aggiornamento di Anna Montesano)

X Factor 2019, anticipazioni: il retroscena di Cattelan

Ancora una volta perno di X Factor, Alessandro Cattelan ha rilasciato alcune dichiarazioni sul programma a Vanity Fair. Il conduttore, volto molto apprezzato dal pubblico italiano, ha svelato un interessante retroscena: “X Factor è un format, è una macchina che va dritta: fino adesso non era mai stato il caso, ma quest’anno mi hanno chiesto di partecipare e portare un po’ dell’esperienza che mi sono costruito in questi anni. – e aggiunge – Ho fatto un po’ di riunioni, ho proposto alcune idee, alcune sono passate e altre no: è divertente”. Poi in merito ai cantanti concorrenti: “Il cantante che arriva alla finale raramente è simile al cantante che ha cominciato alle Auditions. X Factor non è una scuola, ma ti sottopone a un lavoro che ti trasforma e ti migliora”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

X Factor 2019, anticipazioni e ospiti seconda puntata delle audizioni

Secondo appuntamento con la musica di X Factor 2019. Dopo il debutto della nuova giuria composta da Mara Maionchi, Malika Ayane, Samuel e Sfera Ebbasta, nel corso del prime time di oggi, giovedì 19 settembre, dalle 21.15 su Sky prenderà il via la seconda puntata di audizioni dal Pala Alpitour di Torino. Obiettivo: trovare i nuovi 12 talenti, protagonisti della nuova edizione. Dal backstage ritroveremo l’immancabile Alessandro Cattelan, creative producer del talent prodotto da Fremantle, che avrà ancora una volta il compito di sostenere i concorrenti che si prepareranno a salire sul palcoscenico. Il conduttore successivamente, al termine dell’esibizione, commenterà anche la performance a caldo. Ospite della serata il rapper Anastasio. Il vincitore della scorsa edizione salirà nuovamente sul palco che lo ha scoperto davanti al suo giudice e mentore Mara Maionchi. Nel corso di questa seconda parte di Auditions non mancheranno le storie personali dei vari interpreti: un parà innamorato della musica che ha deciso di lasciare l’esercito per iscriversi a Medicina, una giovanissima arpista, l’interpretazione di ‘Your song’ piano e voce che un concorrente dedica al padre. Presenti sul palco anche band dal sapore internazionale e delle vere rivelazioni tra il pubblico giovane. I giudici di X Factor 2019, nel corso della seconda puntata dedicata alla Audizioni, mostreranno di non trovarsi sempre concordi nella formulazione del giudizio verso i concorrenti. L’esito di ogni esibizione sarà comunque legato ad almeno 3 sì per accedere alla fase successiva. Saranno invece necessari 4 sì per andare senza deviazioni al Bootcamp.

X Factor 2019: il debutto dei giudici visto dai fan

I giudici di X Factor erano senza dubbio fra i più attesi durante la prima puntata del talent show targato Sky. Al di là di Mara Maionchi, la giuria è stata completamente rinnovata per questa edizione, con le tre new entry Sfera Ebbasta, Malika Ayane e Samuel dei Subsonica. Dei tre era ovviamente “atteso al varco” il discusso trapper monzese, spesso e volentieri additato dalla cronaca (sempre in maniera troppo superficiale), di alimentare modi di vivere sbagliati e fin troppo frivoli. Jonatha non ha deluso le attese, sempre divertente, frizzante, introducendo “il gioco” del pollice (giù per il voto “no”, su per il voto “si”), e regalando commenti sempre ben costruiti e mai banali. I fan hanno quindi ammirato la prestazione di Gionata, e soprattutto, sono molti coloro che si sono ricreduti aspettandosi probabilmente un personaggio ben diverso. Ovviamente la più apprezzata è stata Mara Maionchi, che sui social è stata ampiamente premiata per la sua innata simpatia esagerata, e bene è andata anche Malika Ayane, a volte forse un po’ troppo critica, e senza dubbio la più “bacchettona” dell’intera giuria. Ai fan è piaciuta molto comunque la puntigliosità della 35enne milanese, ma anche la sua curiosità e simpatia. Infine Stefano dei Subsonica, dei quattro, forse quello che ha mantenuto il profilo più basso, intervallando commenti critici a battute frizzanti. Era probabilmente anche quello più emozionato, e forse questa sera lo vedremo più sciolto.

Le esibizioni che hanno lasciato il segno durante la prima puntata delle audizioni: chi è passato ai Bootcamp?

Coloro che si sono persi la prima puntata di audizioni si staranno domandano chi è passato direttamente al Bootcamp: da quest’anno è infatti possibile balzare direttamente alla fase successiva qualora si dovessero ricevere quattro sì dai giudici. Ha ottenuto la standing ovation, e quattro ok dei giudici,Enrico Di Lauro in arte Harry Dila, 22enne milanese che si è presentato con la chitarra cantando un pezzo di Ed Sheeran. Degna di nota anche l’esibizione della 18enne bergamasca Mariam Rouass in arte Maryam, che ha ottenuto quattro sì cantando Gioventù bruciata di Mahmood. Rimanendo in ambito under, spazio al 19enne di Lugano, Renato Torre, che ha portato una cover originale di Cupido di Sfera Ebbasta, altro pezzo che ha convinto tutti e quattro i giudici al tavolo, soprattutto il trapper. Un altro ragazzo che è passato direttamente ai bootcamp è stato Salvatore Medica di Palermo, che ha colpito anche per la sua storia legata ai problemi di balbuzie. Ai booycamp anche il duo formato da Giulia e Francesco, che hanno presentato un loro brano elettronico dal titolo Fulls. Ha senza dubbio lasciato il segno anche l’esibizione di Sofia Tornambene in arte Kimono, 16enne che aveva già partecipato pochi mesi fa all’edizione di Sanremo Young. Infine un’altra band, i “Five quarters”, che hanno convinto i giudici e il pubblico con una cover di “Per colpa di chi” di Zucchero.

Come seguire in tv e in streaming la seconda puntata di X Factor 2019?

Come sempre, anche la seconda puntata prenderà il via a partire dalle 21.15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455), sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go – su smartphone, tablet e PC, anche in viaggio nei Paesi dell’Unione Europea – e in streaming su NOW TV; il venerdì, in prima serata, in chiaro su TV8. Le ultime audizioni andranno in onda il 26 settembre per poi lasciare spazio ai Bootcamp (il 3 e 10 ottobre), gli Home Visit del 17 ottobre e partire con i Live dal 24.

© RIPRODUZIONE RISERVATA