Xbox Series X/ Caratteristiche console Microsoft: videogame da 4 a 8K ma streaming…

- Davide Giancristofaro Alberti

Xbox Series X: presentata a sorpresa la nuova console di casa Microsoft, caratteristiche e videogame supportati: freno sullo streaming

xbox
Xbox Series X

L’annuncio è arrivato a sorpresa per la gioia degli amanti della Xbox che a Natale 2020 potranno avere tra le mani la Series X. All’apparenza di tratterà di un monolite nero, molto essenziale e dalle forme severe. Al suo interno monterà un processore Amd Zen 2 grazie al quale sarà possibile gestire videogame a una risoluzione di 4 e 8k, ovvero due volte superiore rispetto alla Xbox One X. Nonostante questo, assicurano, sarà compatibile anche con gli attuali videogame che quindi non andranno del tutto persi. Nel video di presentazione, la voce fuoricampo recita: “Supponiamo che ogni notte tu sia in grado di sognare qualsiasi sogno tu voglia sognare”. In merito allo streaming al momento la Microsoft si dice scettica sul fronte dei giochi, nonostante abbia chiuso un accordo con Sony offrendo i suoi servizi cloud per la concorrente PlayStation che, con la sua quinta generazione arriverà in concomitanza con Xbox Series X, sempre il Natale del prossimo anno. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

SPENCER: “UN AGGIORNAMENTO STRAORDINARIO”

Hype incontenibile sui social network per l’annuncio della nuova console Microsoft, cioè Xbox Series X. Intervenuto a margine della cerimonia dei The Game Awards 2019, il numero uno Phil Spencer ha spiegato quali fossero gli obiettivi: «Volevamo compiere un aggiornamento straordinario rispetto a quanto proposto dalla versione base di Xbox One: a livello numerico, Series X sarà otto volte più potente della GPU di Xbox One e due volte più di Xbox One X». Passando alle specifiche hardware della console next-gen, Spencer ha aggiunto: «Come per la GPU, anche con la CPU volevamo spingerci oltre questa generazione: per questo abbiamo una potenza di calcolo quattro volte maggiore sulla CPU di Scarlett. Abbiamo anche investito sulle unità di memoria a stato solido NVMe per offrire agli sviluppatori molte più funzionalità, aiutandoli così a eliminare virtualmente i tempi di caricamento». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

XBOX SERIES X, LA NUOVA CONSOLE!

L’annuncio del lancio di Xbox Series X ha mandato in estasi tutti gli appassionati di videogiochi e c’è grande curiosità sulla nuova console targata Microsoft. Quattro volte più potente di una Xbox One X, Series X arriverà nell’inverno del 2020 e non conosciamo ancora quale sarà il prezzo. Uno stile essenziale per una potenza mai vista, il nome lascia presagire una famiglia di prodotti con differenti modelli hardware. Ma non solo: è stato annunciato anche il primo titolo esclusivo per Xbox Series X, ovvero Senua’s Saga: Hellblade 2. Sequel dell’action adventure sviluppato da Ninja Theory, seguirà le tematiche della prima edizione: stesso protagonista e stesso scenario per uno dei videogames più amati. Oltre a Series X, il gioco sarà disponibile anche per Pc: ma la notizia è sicuramente quella che abbiamo il primo tassello del nuovo mondo Microsoft… (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

XBOX SERIES, L’ANNUNCIO A SORPRESA DI MICROSOFT

Grande sorpresa in casa Xbox: dalla cerimonia dei Game Awards 2019, gli Oscar dei videogiochi, ha mostrato per la prima volta al grande pubblico la sua consola di nuova generazione, leggasi l’Xbox Series X. Un coup de theatre, quello della multinazionale Usa, con la nuova console che esordirà nei mesi finali del 2020, sotto le vacanze natalizie. Le premesse sono di quelle davvero promettenti, in quanto Phil Spencer, business executive di Microsoft Xbox, ha specificato che sarà la console più potente di tutti i tempi e nel contempo la postazione di gioco più immersiva di sempre. Decisamente “fico” e passateci il termine, il design, visto che la nuova Xbox sarà un monolite nero (un po’ in stile Tesla e Cybertruck, ma a tinte dark), con il logo dell’Xbox che fungerà da pulsante di accensione. Una forma che permetterà al videogiocatore di posizionare la console come meglio preferisce, in verticale o in orizzontale, ed inoltre, una volta accesa, emetterà una luce al neon verde che renderà il tutto molto suggestivo.

XBOX SERIES X: TUTTO QUELLO CHE SAPPIAMO IN QUANTO AD HARDWARE

E’ invece rimasto pressochè simile il controller, ad eccezione della presenza del tasto share posto davanti, e tramite il quale potremo condividere le nostre esperienze di gioco. Il joypad sarà condivisibile con l’attuale Xbox One, nonchè con Windows 10, a conferma dell’immersione di cui si parlava sopra. Per quanto riguarda il cuore pulsante della nuova console, avrà una risoluzione di riferimento 4k, con frame rate di 60 fps, ma potendosi spingere fino ad un massimo di 8k e 120 fps, numeri davvero impressionanti. Ovviamente non tutti i giochi potranno avere questa risoluzione, e molto dipenderà dalla loro complessità, ma i tripla A godranno di un aspetto esteriore da leccarsi i baffi. Diminuirà il sistema di caricamento dei giochi, e nel contempo la latenza sarà ridotta all’osso, di modo di poter disporre di una console più reattiva. Insomma, le premesse sembrano le migliori, con Xbox che punta ancora una volta sull’hardware, promettendo di sfondare barriere impensabili. A questo punto non ci resta che attendere i primi giochi per un primo giudizio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA