Zefiro ed Elsa Raffaelli, genitori Iva Zanicchi/ “Appena nata non mi voleva nessuno”

- Emanuele Ambrosio

Iva Zanicchi e i genitori Zefiro ed Elsa Raffaelli: “l’amore che ho provato per mia madre non l’ho provato per nessuno”

Iva Zanicchi
Iva Zanicchi

Chi sono Zefiro e Elsa Raffaelli genitori di Iva Zanicchi?

Iva Zanicchi e il ricordo dei genitori Zefiro ed Elsa Raffaelli. Nata a Vaglie, frazione del comune di Ligonchio, Iva Zanicchi è la figlia di Zefiro ed Elsa, due genitori di cui si conosce davvero poco. A parlare di loro però è stata la figlia diventata cantante e conduttrice di successo che, in occasione di alcune interviste, si è sbottonata parlando dei suoi amati genitori. Papà Zefiro era un uomo forte e coraggioso che è stato in guerra: “da bambina non ricordavo il mio papà perchè è stato in guerra e per due anni è stato in campo di sterminio in Germania. Quando è tornato, io vedo quest’uomo alto un metro e ottanta e di 38 kg. Io, da bambina, dormivo con mia mamma. Quella sera ho dormito con papà, e lui per avvicinarsi a me mi ha portato un po’ di zucchero. Da quel momento è diventato il mio babbo”.

La Zanicchi però a sorpresa confessato: “quando sono nata non mi voleva nessuno. Mio padre voleva un maschio, anche il paese e i paesani non volevano perché mio padre si aspettava un maschio. Sono nata per puro caso in una stalla, in tempo di guerra. L’ostetrica non voleva venire perché c’era troppa neve, così mia mamma si è aggiustata: è andata in stalla ad accudire la vacca e mentre la accudiva le sono venute le doglie e sono nata”.

Iva Zanicchi e l’amore per mamma Elsa: ” era bellissima”

Papà Zefiro e mamma Elsa sono stati dei genitori esemplari per Iva Zanicchi. Come in tutte le famiglie ci sono stati dei momenti di difficoltà, ma Iva si è sempre sentita una bambina tanto amata. Parlando proprio di mamma Elsa ha condiviso un ricordo particolare della sua infanzia: “non era potuta venire alla Comunione perché non aveva il vestito giusto. Durante la Guerra il 90% degli italiani erano in queste condizioni. Ma il bello è che c’era sacrificio, ora darei degli schiaffi ai miei nipoti che hanno tutto. Voi dovete leggere i libri, perchè da lì capirete da dove la nonna viene”.

La mamma è stata il suo più grande amore: “lei non era fotogenica, ma vi assicuro che era bellissima. Lei era come tutte le mamme ‘tanta’. Devo dire che, con tutto l’amore viscerale per mia figlia come è giusto che sia, l’amore che ho provato per mia madre non l’ho provato per nessuno” – ha detto la cantante.





© RIPRODUZIONE RISERVATA