Zingaretti, aperitivo Pd a Milano/ Ieri coprifuoco ed eventi bloccati, oggi brindisi?

- Silvana Palazzo

Zingaretti, aperitivo Pd a Milano per l’iniziativa #Milanononsiferma. Ieri coprifuoco ed eventi bloccati, oggi via al brindisi per sconfiggere la paura del Coronavirus?

pd tutta un'altra storia
Nicola Zingaretti, segretario del Pd (LaPresse)

Nicola Zingaretti aderisce all’iniziativa #Milanononsiferma, promossa dal Pd metropolitano milanese. Il segretario nazionale del Partito democratico sarà questa sera a Milano, alle ore 19, per un aperitivo con i giovani presso il Pinch Ripa di Porta Ticinese 63, zona Navigli. Lo fa sapere l’ufficio stampa del Pd. L’iniziativa è stata pensata per dire che la città di Milano reagisce al Coronavirus. È stato anche realizzato uno sport in cui appaiono il Bosco verticale, piazza Duomo, Galleria Vittorio Emanuele e persone che si muovono, lavorano e pure cantieri in movimento. Poi compare la scritta: “Milioni di abitanti. Ogni giorno facciamo miracoli, ogni giorno abbiamo ritmi impensabili, ogni giorno portiamo a casa risultati importanti. Ogni giorno non abbiamo paura, Milano non si ferma”. Il video è stato condiviso anche dal sindaco Beppe Sala. E in poco tempo l’hashtag è diventato virale. Ma lo spot si conclude con le scritte di altre città coinvolte dall’emergenza: Codogno, Lodi, Torino, Genova, Firenze, Palermo e tutta l’Italia.

ZINGARETTI, APERITIVO PD A MILANO: DAL COPRIFUOCO AL BRINDISI?

Nicola Zingaretti vuole sfidare insieme a Milano il panico che si è diffuso a causa del Coronavirus. Per questo ha deciso di aderire all’iniziativa #Milanononsiferma. Questo lo slogan scelto per una campagna che sostiene anche le attività commerciali maggiormente colpite a livello economico dalla paura del Coronavirus che ha invaso la città in questi giorni. C’è anche l’invito a scattare una foto e a condividerla sui social con l’hashtag, il nome della propria città e “non si ferma”. Nel frattempo, il sindaco di Milano Beppe Sala si smarca dall’idea di “serrata totale” della metropoli, che però è stata decisa proprio dal Pd, al governo insieme al M5s a sostegno del premier Giuseppe Conte. Anche per questo motivo non mancano le polemiche su un’iniziativa considerata singolare, visto che sono stati bloccati eventi anche molto importanti in via precauzionale. E quella precauzionale è una strada che evidentemente ha avvallato lo stesso Zingaretti. Si passa dal coprifuoco degli ultimi giorni al brindisi di oggi con l’aperitivo? Milano non si ferma, ma chi l’aveva bloccata?



© RIPRODUZIONE RISERVATA