RUBRICHE / Cose non dette

L’informazione che si occupa di finanza ed economia sembra spesso “un libro per iniziati”. Il linguaggio è sempre tecnico e farcito ormai di termini inglesi, non di certo semplice per la vasta platea degli investitori e dei risparmiatori. In più, per quanto riguarda l’Italia, i grandi giornali vivono spesso al riparo delle grandi realtà finanziarie. Alla fine la sensazione diffusa è che prevalgono più le “cose non dette” che le “cose dette”. Il nostro piccolo sforzo è quello invece di dire il più possibile e in modo comprensibile.

GLI ARCHIVI DELLE RUBRICHE