SPECIALI / Area C

Dal 16 gennaio è entrata in vigore a Milano la Congestion Charge: una nuova regolamentazione di accesso al centro cittadino per modificare sensibilmente il traffico, che viene a sostituirsi all’Ecopass. La giunta Pisapia ha infatti istituito la cosiddetta “Area C”, attiva dalle 7.30 alle 19.30 dal lunedì al venerdì, che viene a coincidere con l’area milanese interna alla Cerchia dei Bastioni. I residenti in tale area hanno diritto a 40 accessi gratuiti, dal 41esimo pagheranno ciascun accesso due euro. Potranno accedere all’Area C anche i non residenti, pagando un ticket di cinque euro, solo se in possesso di veicoli che non siano diesel Euro 3, benzina Euro 0 e diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 (già fermati comunque dalla Regione nei 6 mesi invernali). Potranno accedere i diesel Euro 3 con filtro antiparticolato. Sono invece esclusi dal pagamento del ticket le auto 100% elettriche, moto e motorini e fino al 31 dicembre 2012 le auto ibride, bifuel, a metano e GPL. Il provvedimento ha scatenato fin dall’inizio molte polemiche, soprattutto da parte dei residenti interni alla Cerchia dei Bastioni, che si sono uniti in un comitato di protesta. IlSussidiario.net offre a riguardo notizie, aggiornamenti in tempo reale, approfondimenti di esperti.