SPECIALI / Benedetto XVI in Libano

Il viaggio di Papa Benedetto XVI in Libano dal 14 al 16 settembre 2012 è considerato uno dei suoi più significativi. Infatti, oltre che per l'importanza dei gesti religiosi che il Santo Padre compierà - la firma e la pubblicazione dell'Esortazione  Apostolica Post-sinodale dell’Assemblea Speciale per il Medio Oriente del Sinodo dei Vescovi, l'incontro con i giovani e quello con i rappresentanti di tutti i riti e le confessioni cristiane esistenti nel Paese -, la visita assume un particolare rilievo per le ripercussioni politiche e sociali generate dalla sola presenza di Benedetto XVI in un territorio così lacerato da annosi tensioni e conflitti e, perdi più, in un momento di particolare tensione in tutto il Medio Oriente.

Se gli Usa dimenticano Benedetto

Perchè i media di varia natura hanno dato al viaggio del Papa e al discorso che ha tenuto di fronte alle autorità libanesi, si chiede LORENZO ALBACETE, il minimo risalto?

Una pace invincibile

Si è concluso il viaggio di Benedetto XVI in Libano. Il sommo pontefice ha parlato della convivenza tra cristianesimo e islam suggerendo una strada. Di FERNANDO DE HARO