SPECIALI / Brexit

Il 23 giugno 2016 i cittadini della Gran Bretagna sono chiamati a votare un referendum per decidere se lasciare o meno l’Unione europea. In caso di vittoria dei SI ci sarà la cosiddetta Brexit, ovvero l’uscita dall’Ue del Regno Unito. Inevitabili sarebbero le ripercussioni politiche, economiche e finanziarie. Una scelta dunque che non riguarda solamente i cittadini britannici, ma quanto meno tutta l’Europa.

Il Sud che l’Europa attende

Il Sud deve avere le carte per rappresentare la grande risorsa che l'Unione Europea ha perduto con la Brexit. Ultima chiamata per il governo

GLI ARCHIVI DEL SPECIALI