SPECIALI / Calcioscommesse

Un lunedì da dimenticare per il calcio italiano, il 28 maggio 2012, che si è aperto con un blitz e arresti significativi nelle prime ore della giornata, nell’ambito dell’inchiesta sul calcioscommesse che già da circa un anno agita il nostro sport. Questo nuovo giro di vite (dopo le penalizzazioni e le squalifiche già comminate nella stagione appena finita) fa segnare 19 arresti, tra cui anche due calciatori di serie A: Stefano Mauri, capitano della Lazio, e Omar Milanetto del Padova, ma in passato in forza al Genoa. L'accusa è associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva. In manette finiscono anche molti altri calciatori o ex. Le accuse piombano anche su Antonio Conte, per associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva, relativamente al periodo in cui allenava il Siena. Nel corso della giornata altra notizia clamorosa: sono indagati anche due giocatori della nazionale, Criscito e Bonucci. IlSussidiario.net segue l’evoluzione delle indagini e tutte le vicende del calcioscommesse con aggiornamenti in tempo reali, approfondimenti di esperti, interventi in esclusiva dal mondo del calcio.