SPECIALI / Caritas in veritate

Con l’enciclica sociale «Caritas in veritate», firmata il 29 giugno scorso, Benedetto XVI ha posto l’accento sull’originalità della fede e sul contributo che i cristiani possono dare alla convivenza sociale e allo sviluppo. Nella situazione attuale di crisi economica, che ha minato la pretesa di autosufficienza dell’uomo, non è più pensabile «eliminare il male presente nella storia solo con la propria azione fino a far coincidere la felicità e la salvezza con forme immanenti di benessere e di azione sociale».