SPECIALI / Doping Schwazer

Il marciatore italiano Alex Schwazer, campione olimpico a Pechino nella 50 km, alla vigilia della gara durante i Giochi di Londra 2012 è squalificato per doping. Un atleta finito, un uomo distrutto sotto il peso del "dover" essere campione e dell'errore commesso. Una vicenda sportiva e umana che ha suscitato reazioni e commenti contrastanti sia nel mondo sportivo agonistico che nell'opinione pubblica.