SPECIALI / Emergenza cibo

Il forte aumento dei prezzi di alcuni prodotti agricoli, che costituiscono la base alimentare della popolazione mondiale, apre un problema di "emergenza cibo": un crescente numero di persone, in particolare in paesi e regioni povere, non hanno accesso ad una sicura base alimentare. E’ stato evidenziato che alla base di tale aumento vi sono fattori congiunturali: il rilevante aumento dei costi di produzione dovuti ad aumenti nel prezzo del petrolio, fattori di carattere speculativo e fattori legati a decisioni politiche protezionistiche da parte di taluni paesi che per ragioni strategiche impediscono l’esportazione delle eventuali eccedenze di tali beni. Vi sono anche fattori strutturali di carattere economico fra cui, decisivo, quello del mancato progresso tecnologico agricolo negli ultimi decenni. Ilsussidiario.net ha interpellato diversi esperti e ha raccolto i contributi in questo Dossier dedicato a questo importante tema.

IL CASO/ Dov'è finita l'emergenza cibo?

L’attenzione generale su questo problema, molto intensa nei giorni caldi dell’impennata dei prezzi agricoli, si è improvvisamente allentata. A complicare terribilmente le cose è arrivata la bufera finanziaria mondiale che ha attirato attenzioni infinitamente maggiori

EMERGENZA CIBO/ Ecco chi sono i nuovi poveri italiani

Con la fine della petizione europea a favore dei banchi alimentari, il sussidiario.net prosegue la sua indagine sull’emergenza cibo con un intervento di LUCA PESENTI (Università Cattolica di Milano) che fa una mappatura delle nuove povertà in Italia, cercando di spiegarne le cause e le forme. All'interno i precedenti interventi raccolti da ilsussidiario.net nel Dossier Emergenza cibo

PETIZIONE ULTIMO GIORNO/ Mauro: una firma per aiutare 40 milioni di poveri

Oggi è l'ultimo giorno utile per aderire alla PETIZIONE A FAVORE DEI BANCHI ALIMENTARI (vai ai Consigli della Feba per rispondere alle domande chiave della Petizione) e il vicepresidente del Parlamento europeo MARIO MAURO ricorda l'importanza di firmarla: un gesto per "dettare" le linee dell'Ue su questo importante tema. All'interno i precedenti interventi raccolti da ilsussidiario.net nel Dossier Emergenza cibo

Emergenza cibo, la speculazione affama il mondo

Sostenere la capacità dell’uomo di rispondere ai propri bisogni è sempre la strada preferibile. Ma la risposta del mondo produttivo potrebbe non sortire immediatamente gli effetti di un “ritorno alla normalità” sul fronte dei prezzi, se i fenomeni speculativi possono agire liberamente e alterare gli equilibri della domanda e dell’offerta

Piatti (Avsi): il ruolo delle Ong per risolvere l’emergenza cibo

Il Segretario Generale di Fondazione Avsi, ALBERTO PIATTI, ci spiega come gli interventi a fianco dei popoli coinvolti nella crisi siano più efficaci del semplice stanziamento di fondi. Intanto sono rimasti solo 3 giorni per aderire alla PETIZIONE A FAVORE DEI BANCHI ALIMENTARI. Vai ai Consigli della Feba per rispondere alle domande chiave della Petizione. All'interno i precedenti interventi raccolti nel Dossier Emergenza cibo

Emergenza cibo, innovazione al palo nel settore agricolo

La crescita dei prezzi dei prodotti alimentari è fonte di numerose preoccupazioni. A differenza di molti altri settori produttivi, il settore agricolo ha invece sperimentato una progressiva riduzione della produttività. Il motivo va ricercato nel fatto che non sono stati effettuati investimenti rilevanti in ricerca e sviluppo

Più fondi al programma di aiuto alimentare europeo

Il soddisfacimento dei bisogni alimentari di tutti gli europei è una priorità della politica agricola comune (PAC) nonché uno dei principi fondatori del Trattato di Roma. Abbiamo quindi chiesto alla Commissione e al Consiglio di riconoscere l'esistenza nel nostro continente di persone vittime della malnutrizione e la necessità di soddisfare i loro bisogni alimentari