SPECIALI / Welfare, modello Lombardia

È davvero capace, il pubblico, di rispondere ai bisogni della gente? Ma soprattutto, come deve farlo, per non ostacolare la libertà dei singoli? Questo Speciale offre uno spaccato delle politiche sociali attuate da Regione Lombardia. Esperienze in presa diretta e approfondimenti teorici offrono un esempio di come si può governare il bisogno senza cadere nel dirigismo soffocante che afferma di mettere al centro la persona, ma la riduce infine ad oggetto passivo di politiche calate dall’alto. Articoli e interviste restituiscono un spaccato, in presa diretta, di come lavora l’ente di governo della Lombardia per rispondere alle istanze delle persone più svantaggiate, per tutelare la famiglia e il diritto al lavoro dei cittadini; facendo di essi i primi protagonisti nell’affrontare le condizioni e i problemi personali e sociali. I contributi sono stati realizzati da ilsussidiario.net con la collaborazione della Direzione generale Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale di Regione Lombardia.

GLI ARCHIVI DEL SPECIALI