BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Inter-Sampdoria (2-0): i gol di Shaqiri e Icardi e il rigore parato da Romero (21 gennaio 2015, Coppa Italia ottavi di finale)

Video Inter Sampdoria: i gol e gli highlights della partita di San Siro, valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia 2014-2015. Si gioca oggi mercoledi 21 gennaio 2015 alle ore 21

Foto Infophoto Foto Infophoto

Al 79' minuto di gioco l'Inter raddoppia a chiude definitivamente la partita. Giro palla della Sampdoria, sulla destra riceve De Silvestri che opta per il retropassaggio all'indirizzo del portiere Romero; non si avvede però della presenza di Icardi che scatta sulla palla, anticipa l'uscita disperata dell'estremo difensore avversario e può depositare con tranquillità nella rete sguarnita. Quindicesima rete stagionale per l'attaccante argentino che festeggia omaggiando la figlia Francesca, nata in settimana.

Prima da titolare e primo gol di Xherdan Shaqiri con la maglia dell'Inter. Accade al 71' minuto: l'altro acquisto di gennaio Podolski riceve palla nell'area di rigore della Sampdoria, la protegge dalla marcatura di Gastaldello e riesce a toccare di tacco sulla destra: sopraggiunge Shaqiri che perso dalla difesa insacca con una conclusione ravvicinata d'interno sinistro. E San Siro può urlare di gioia.

Al 37' minuto l'Inter ha una ghiottissima opportunità per passare in vantaggio. Un bel lancio di Kuzmanovic pesca il taglio di Dodò nel lato sinistro dell'area doriana: il brasiliano controlla bene a seguire e sorpassa Wszolek, che da tergo lo manda giù; Tagliavento non ha dubbi e decreta il calcio di rigore. Dal dischetto Mauro Icardi: destro basso alla destra di Romero, che intuisce e riesce a respingere con un bel tuffo. Per l'attaccante dell'Inter l'appuntamento con il gol è solo rimandato…

Si gioca questa sera alle ore 21 ed è valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia 2014-2015. Una partita che in campionato è andata in scena a fine ottobre: l’Inter ancora affidata a Walter Mazzarri e già con qualche macchia di troppo sul curriculum contro la Sampdoria di Sinisa Mihajlovic, ex della partita, che volava verso il terzo posto che oggi stringe in mano (sia pure in coabitazione). Era stata una partita decisamente equilibrata: i blucerchiati avevano imbrigliato benissimo le fonti del gioco nerazzurre e stavano per uscire con un pareggio da San Siro quando al minuto 89 Alessio Romagnoli aveva commesso un ingenuo fallo su Kuzmanovic che aveva controllato in ara di rigore ma, spalle alla porta e con l’aiuto di Palombo in arrivo, era sostanzialmente inoffensivo. L’arbitro aveva indicato il dischetto: dagli undici metri Mauro Icardi, il grande ex che aveva già colpito a Marassi nella stagione precedente, aveva tirato alla sinistra di Romero che aveva intuito ma non aveva potuto arrivare sul pallone. Per la Sampdoria si era trattato della prima sconfitta in campionato, per l’Inter della seconda vittoria consecutiva e ancora di rigore (dopo il Cesena) ma poi Walter Mazzarri avrebbe ottenuto un punto nelle due partite seguenti finendo la sua avventura nerazzurra. Ora c’è Roberto Mancini, che a proposito di ex è un nome enorme: come finirà Inter-Sampdoria di Coppa Italia? Lo scopriremo insieme tra poco.