BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PRONOSTICO FIORENTINA-TOTTENHAM/ Il punto di Giancarlo De Sisti (esclusiva)

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

PRONOSTICO FIORENTINA-TOTTENHAM: IL PUNTO DI GIANCARLO DE SISTI (ESCLUSIVA) - Andata dei sedicesimi di finale di Europa League: Fiorentina-Tottenham si gioca alle ore 19 di questa sera. Due squadre in forma che hanno vinto entrambe nell'ultima giornata di campionato: la Fiorentina è terza in Serie A, il Tottenham è in lotta per i vertici della Premier League ed è secondo dietro al Leicester, con due punti da recuperare. Si preannuncia quindi una sfida molto equilibrata e interessante. Già la scorsa stagione Fiorentina e Tottenham si incontrarono in questa competizione e a passare il turno furono i viola, 1-1 a White Hart Lane e 2-0 qui. Come andrà a finire questa volta? Per un pronostico e un punto su Fiorentina-Tottenham, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Giancarlo De Sisti.

Che partita si aspetta? Una partita interessante tra due squadre che stanno giocando bene, in un buon momento della loro stagione. Del resto hanno vinto tutte e due nella scorsa giornata di campionato.

Bernardeschi ormai punto di riferimento della formazione viola: lo vede pronto per diventare una bandiera viola? Andiamoci piano: Antognoni è il simbolo di Firenze, Batistuta è stato un grandissimo giocatore. Bernardeschi non è ancora a quei livelli anche se sta crescendo sempre più; ha tecnica, è veloce, non si ferma mai, ha un buon tiro.

E De Sisti dove si colloca? Io non mi ci metto in mezzo a questi giocatori. Preferisco pensare solo ai miei nipoti! (ride, ndr)

Quale sarà il futuro di Bernardeschi? Potrà diventare un calciatore ancora più forte e essere preso in considerazione anche da Conte per gli Europei. Il CT azzurro è sempre attento, guarda tutti i giocatori che hanno fatto bene e Bernardeschi già con le giovanili si era comportato in un modo molto buono,

Cosa temere del Tottenham? L'intensità di gioco che hanno le formazioni inglesi, hanno tanto ritmo, tanto dinamismo. E poi giocatori come Kane e Eriksen, vera forza del reparto offensivo della squadra londinese.

Chi giocherà in attacco per la Fiorentina? Quelli che hanno giocato maggiormente in questa stagione, magari gli stessi della partita contro l'Inter. Ad ogni modo Kalinic, Ilicic e Babacar sono tutti ottimi giocatori, si tratta di scegliere in un livello alto.

Come farà giocare la sua squadra Paulo Sousa? Vedremo, visto che Paulo Sousa ha saputo giocare la Fiorentina sempre in un modo positivo. Si è infortunato Badelj, Paulo Sousa ha trovato delle alternative, ha lanciato il nuovo acquisto Zarate in attacco, come ha recuperato Babacar. 

Sono Kane e Eriksen i veri punti di forza degli Spurs? Ci sono loro, ma non ci saranno solo loro, potrebbe esserci anche un singolo giocatore come Lamela. E' entrato alla fine della partita contro il Manchester City e ha servito l'assist decisivo per il gol di Eriksen per la vittoria degli Spurs. Poi sicuramente sarà tutta la squadra, tutto il Tottenham a contare molto in questa sfida con la Fiorentina.

E poi c'è Pochettino... Sì, l'allenatore del Tottenham è molto bravo, sta guidando molto bene la sua squadra, ha tanta esperienza che mette a disposizione della squadra inglese.

Il suo pronostico per Fiorentina-Tottenham? Credo che la Fiorentina abbia tutte le carte in regola per imporsi in questa partita. Poi al ritorno bisognerà temere proprio la grinta, il ritmo del Tottenham. Come tutte le formazioni inglesi hanno qualcosa in più in questo senso. E' vero poi che in casa sfruttano a pieno questa caratteristica di gioco, ma è anche vero che tatticamente le squadre italiane sono più forti e la Fiorentina potrà approfittarne.

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.