BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ATTENTATO IN VATICANO (?) / Fermati 9 possibili kamikaze in tutta Italia. Il video degli arresti

Blitz contro Al Qaeda in Italia: la procura di Cagliari, a seguito di un indagine su un network terroristico attivo nel nostro Paese, ha emesso 20 ordinanze di custodia cautelare.

Al Qaeda Al Qaeda

Nel video della Polizia di Stato pubblicato da Repubblica Tv vediamo le immagini delle perquisizioni e degli arresti effettuati oggi dalle forze dell'ordine in 9 province italiane. Nel video vediamo gli agenti della Polizia di Stato condurre alcuni presunti terroristi fuori dalle loro abitazioni ed effettuare le perquisizioni. Sono venti i mandati di custodia cautelare emessi dalla Procura di Cagliari che sta indagando sulla cellula affiliata ad Al Qaeda attiva in Italia. Per vedere il video clicca il pulsante > in fondo alla pagina.

Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, ha espresso tutta la sua soddisfazione per l'operazione condotta dalla polizia: "Dimostra che il nostro sistema funziona, congratulazioni al nostro antiterrorismo, alla polizia e ai magistrati". Nel corso della trasmissione Agorà su Rai Tre il ministro ha aggiunto: "Questa straordinaria operazione dimostra che il nostro è un grande Paese capace di assestare questi colpi, finora in Italia sono state espulse 33 persone accusate di radicalizzazione e di inneggiare alla Jihad".

Papa Francesco "ha chiesto che vengano fermate le forze del cosiddetto Califfato del Nord della Siria". Lo ha detto il segretario di Stato Vaticano, Pietro Parolin, durante una lectio magistralis tenuta alla Facoltà teologica del Triveneto di Padova. E’ di oggi la notizia che la Polizia di Stato ha smantellato in Sardegna una cellula terroristica internazionale di matrice islamica affiliata ad al-Qaeda che aveva in progetto un attentato in Vaticano. "Egli soffre a vedere i muri che sono stati eretti tra le comunità in Medio Oriente, dove i conflitti in atto rendono reale il pericolo della frammentazione di tutta la regione e la fine di Stati - ha aggiunto Parolin - per questo motivo la Santa Sede lavora per garantire una comunicazione costante e una collaborazione tra le diverse comunità denunciando violenze che sono ormai quotidiane nella Regione". Il segretario di Stato Vaticano ha fatto anche sapere che Papa Francesco "parla costantemente dei pericoli di tutti i fondamentalismi che siano essi culturali, religiosi o teologici. Del fondamentalismo esiste un pericolo grave per l'ordine politico, perchè esso produce delle violenze indefinite. Tocca dunque alle religioni interrogarsi e partecipare alla costruzione della pace".

La polizia ha confermato che le cellule italiane dell'organizzazione terroristica ispirata ad Al Qaeda aveva avuto dei contatti diretti con Osama Bin Laden, il leader saudita ucciso ad Abbottabad nel 2011 dai Navy Seal. La prova di questi contatti si avrebbe grazie alle intercettazioni in possesso degli inquirenti.

La polizia di Stato ha eseguito oggi, venerdì 24 aprile 2015, un blitz contro un network terroristico internazionale di matrice islamica affiliato ad Al Qaeda e attivo in Italia. Stando a quanto emerso dalle conversazioni intercettate, in Italia ci sarebbero dei kamikaze pronti per entrare in azione: fin dal marzo 2010 si sarebbe infatti progettato un attentato in Vaticano. Nel corso della conferenza stampa seguita al blitz, gli inquirenti della procura di Cagliari hanno dichiarato che, pur non essendoci la prova, c'è il forte sospetto. L'indagine, che ha coinvolto la Digos di 8 province, è stata coordinata dal Servizio operativo antiterrorismo e ha portato a 20 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di alcuni sospettati: 9 di queste sono state eseguite mentre gli altri undici risultano ora come ricercati. I nove arrestati a seguito dell'indagine della Procura distrettuale di Cagliari, sono stati bloccati a Olbia, Civitanova Marche, Bergamo, Sora, Foggia e Roma.