Video/ Chelsea Atletico Madrid (1-1): highlights e gol della partita (Champions League girone C)

- Francesco Davide Zaza

Video Chelsea Atletico Madrid (risultato finale 1-1): highlights e gol della partita per l’ultima giornata del gruppo C di Champions League. Blues agli ottavi!.

simeone Atletico Madrid
Atletico Madrid: Diego Simeone - La Presse

Il Chelsea pareggia in casa 1-1 contro lAtletico Madrid. Ospiti in vantaggio a inizio secondo tempo con Gimenez. Più tardi lautorete di Savic condanna i colchoneros alleliminazione. Era da 4 anni che Simeone raggiungeva almeno i quarti di finale di Champions League. Questanno lallenatore argentino proseguirà la sua avventura internazionale in Europa League. Agli ottavi accedono infatti la Roma e il Chelsea. I giallorossi chiudono al primo posto grazie ai risultati ottenuti negli scontri diretti contro i Blues.

SINTESI PRIMO TEMPO

Antonio Conte schiera il Chelsea con il 3-5-1-1. Tra i pali Courtois, in difesa Azpilicueta, Christensen e Cahill. A centrocampo da destra verso sinistra Zappacosta, Fàbregas, Kantè, Bakayoko e Moses. In avanti Eden Hazard in supporto di Alvaro Morata. Diego Pablo Simeone risponde con il 4-4-2. In porta Oblak, in difesa Gimenez, Savic, Lucas Hernandez e Filipe Luis.     A centrocampo da destra verso sinistra Koke, Partey, Gabi e Saul. In avanti Torres e Griezmann. Arbitra Danny Makkelie. Dopo un centinaio di secondi i Blues si rendono pericolosi con Zappacosta. L’ex Torino riceve sulla fascia, converge al centro ed esplode il tiro, che termina però alto sopra la traversa. Subito aggressivo il Chelsea. L’Atletico non si fa intimorire. Una lunga trama degli ospiti produce una verticalizzazione per Torres che calcia girandosi a 180 gradi. Deviazione e angolo. La squadra di Conte sugli sviluppi respinge l’assalto e riparte. Imbucata di Morata per Fabregas, che però sbaglia il controllo in area e favorisce il recupero di Savic. Saul sventaglia a destra per Partey, che di testa cerca subito Torres, anticipato da Christensen. Arriva il primo giallo della partita: se lo becca Lucas Hernandez per un fallo tattico su Hazard. Fabregas intanto combina con Moses sul versante di destra. Il centrocampista spagnolo prova a mettere in mezzo, ma trova il muro rojiblanco. Occasione clamorosa per il Chelsea al minuto 17. Palla in verticale per Hazard, che fa sfilare perché c’è Morata dietro di lui. L’ex Juventus controlla, ignora il movimento del belga e calcia a giro dal limite: la sfera esce di un nulla alla sinistra di Oblak. Al 23esimo Moses riesce a sfondare sulla destra, entra in area e appoggia a Morata. In spaccata lo spagnolo cerca l’angolo lontano, ma Courtois riesce a bloccare. Ancora Morata. Terza conclusione in pochi minuti per l’ex Real Madrid, che stavolta regala il guizzo sulla sinistra: conclusione improvvisa col mancino, ma Oblak smanaccia con la mano di richiamo. Rischio giallo per Gimenez, che spinge Morata da dietro. L’ex Real Madrid finisce a terra e l’arbitro fischia il fallo, senza estrarre però il cartellino. Ne conquista un altro Morata, stavolta per un fallo di Lucas, che rischia parecchio perché già ammonito. Bakayoko recupera palla praticamente fuori all’area dell’Atletico Madrid. Il suo traversone viene però fatto preda da Oblak in tuffo. Azione molto elaborata del Chelsea. Fabregas apre a Morata, che viene ingabbiato. Nel rimpallo la sfera giunge a Moses, che chiede l’uno-due ad Hazard ma questo non si chiude. Zappacosta bombarda nuovamente la porta avversaria. Sventagliata a sinistra per l’ex Atalanta, che sterza sul destro e scarica un siluro che filtra tra le gambe di Gimenez. Oblak in tuffo salva lo 0-0. Tra l’Atletico si conferma in serata Filipe Luis. L’ex di giornata torna a cavalcare sulla corsia mancina. Con il suo cross il terzino cerca Torres, che nel frattempo però scivola in area e non può arrivarci.

SINTESI SECONDO TEMPO 

Nessun cambio all’intervallo: in campo gli stessi ventidue del primo tempo. Griezmann va alla battuta di una punizione da fuori: il suo tentativo supera la barriera ma è facile preda di Courtois. Occasione per il Chelsea al 49esimo. Hazard scambia con Fabregas e poi fa partire il traversone. In area c’è Christensen, che impatta di testa ma non inquadra lo specchio della porta. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo è Morata a svettare in area. Il suo colpo di testa viene respinto in due tempi da Oblak. Zappacosta va ancora una volta via sulla fascia sinistra. Il suo cross viene deviato in angolo da Savic. Poco dopo il terzino azzurro viene ammonito per fallo su Savic. Atletico Madrid a un passo dal gol al minuto 53. Filipe Luis scarica un tiro violento da fuori area ma centra il palo alla sinistra di Courtois. Il risultato si sblocca al 56esimo. Sugli sviluppi di un corner, Torres prolunga la traiettoria e spedisce verso il secondo palo, dove Saul è tutto solo e di testa può spingere in rete. Sostituzione per l’Atletico Madrid: fuori Torres, dentro Carrasco. Stemford Bridge tributa un applauso scrosciante a El Nino, già giocatore dei Blues. Sostituzione per il Chelsea: Pedro prende il posto di Bakayoko. Al 68esimo Christensen sfiora il pareggio. Hazard va alla battuta di un corner e scambia corto. Danza sulla linea di fondo, entra in area e mette la palla tesa per Christensen, che colpisce di testa ma a porta vuota non inquadra clamorosamente lo specchio. Ancora Chelsea. Moses si porta a spasso mezza difesa e va in dribbling sulla destra. Cross basso per Pedro, che col tacco gira verso la porta. C’è Morata vicino ad Oblak, ma il portiere lo anticipa e si scontra con un compagno. Sostituzione per il Chelsea: fuori Zappacosta, dentro Willian. Al 75esimo si materializza l’1-1. Hazard va via a grandissima velocità sulla corsia sinistra, poi mette una palla forte al centro. Savic è sfortunato a deviare verso la sua porta e battere Oblak. Al 77esimo i Blues sprecano l’occasione per il sorpasso. Lancio lungo per Fabregas, che trova la difesa dell’Atletico completamente scoperta. In tre lo seguono, ma con un tocco l’ex Barcellona libera Morata in zona centrale. A tu per tu con Oblak lo spagnolo gli spara incredibilmente addosso. Mossa di Simeone: Correa prende il posto di Gabi. Poco dopo fuori Gimenez, dentro Vietto. Sostituzione anche per il Chelsea: fuori Morata, dentro Batshuayi. Atletico in difficoltà. Hazard è imprendibile sulla fascia sinistra, punta Savic e lo manda al bar. Scarico perfetto per Willian, che ha un rigore in movimento ma incredibilmente spedisce alto sopra la traversa. Filipe Luis cambia gioco per Carrasco, che controlla e mette un cross basso al centro sul quale nessuno dei compagni riesce ad arrivare. Al 92esimo Bastshuayi quasi ripete ciò che ha fatto all’andata. Azione di sfondamento personale, la punta difende palla ed esplode il destro dalla distanza. La palla finisce di poco a lato. Chelsea secondo, Atletico terzo e fuori dagli ottavi di Champions League.

CLICCA QUI PER IL VIDEO CHELSEA ATLETICO MADRID (1-1): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (CHAMPIONS LEAGUE, da uefa.com)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori