BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

La Juventus vince soffrendo. Leggi le pagelle dei bianconeri

La Juventus supera in trasferta su un terreno di gioco impresentabile l’Atalanta per 3 a 1, ma il risultato è troppo generoso. Un gol (il 20° di Del Piero nel 2008) nato da un’azione di fuorigioco e due reti su palla inattiva condannano i padroni di casa, che meritavano qualcosa in più. Le altre reti portano le firme di Legrottaglie, Vieri e Amauri. Si sapeva che non sarebbe stato facile contro una formazione che ha fatto 19 punti su 24 in casa

amauri_sissoko_legrottaglie_r375x255_21dic08.jpeg(Foto)

Le pagelle dei bianconeri

ATALANTA-JUVENTUS 1-3 (primo tempo 0-2)
 
ATALANTA (4-4-1-1): F. Coppola; Garics, Talamonti (46’ De Ascentis), Pellegrino, Manfredini, Ferreira Pinto (81’ Cerci), Guarente, Padoin, Valdes (46’ Vieri), Doni, Floccari. All. Delneri.
JUVENTUS (4-4-2): Manninger; Mellberg, Legrottaglie, Chiellini, Molinaro, Marchionni, Sissoko, Marchisio (84’ Zanetti), De Ceglie (73’ Salihamidzic), Del Piero, Amauri. All. Ranieri.
ARBITRO: Farina.
MARCATORI: 30’ Del Piero, 37’ Legrottaglie, 48’ Vieri, 81’ Amauri
AMMONITI: Doni, De Ceglie, De Ascentis, Pellegrino, Manfredini, Marchisio, Sissoko
 
Manninger 6,5 Salva su Floccari in avvio, per il resto non compie altre parate. Splendida uscita nel finale
 
Mellberg 6,5 Jolly difensivo, si permette il lusso anche fare una discesa imperiosa sulla destra
 
Legrottaglie 6,5 Primo gol stagionale. In avvio soffre la velocità di Floccari, poi si riscatta di testa. Firma il 2 a 0
 
Chiellini 6 Provvidenziale in alcune situazioni, ha però sulla coscienza il gol di Vieri che di fatto ha riportato in corsa l’Atalanta
 
Molinaro 6 Non si propone mai: Ferreira Pinto è un osso duro da tenere
 
Marchionni 6,5 Partendo da una posizione di fuorigioco, mette dentro l’assist del primo gol. Rischia molto per un fallo in mezzo all’area su Floccari
 
Sissoko 6,5 Lotta e si inventa anche play in una squadra che fatica a costruire gioco anche per le pessime condizioni del terreno di gioco
 
Marchisio 6,5 Contro l’Atalanta mette più sostanza che qualità
 
De Ceglie 6 Partita anonima. Non riesce mai ad affondare. Fatica nella morsa di Garics e Ferreira Pinto
 
Del Piero 6 Realizza il ventesimo gol nel 2008, ma non è in una delle giornate migliori: il campo è impresentabile e la Juve gioca solo palla alta su Amauri
 
Amauri 6,5 Le azioni bianconere partono dal suo lavoro di fatica. Tiene palla e fa salire i compagni. Firma l’undicesima rete in campionato di testa nella prima vera occasione
 
Salihamidzic 6 Rientra dall’infortunio e prende il posto di De Ceglie. Svolge il compitino. Come sempre

Zanetti sv Entra a 5 minuti dal termine per far rifiatare l’erede Marchisio
© Riproduzione Riservata.