14enne vittima di bullismo si getta sotto un treno/ Gesto choc all’uscita da scuola

Sam Connor, 14enne vittima di bullismo, si è suicidato poco dopo l’uscita da scuola: il giovane si è gettato sotto un treno davanti ai compagni.

Scariche elettriche a fidanzato figlia
Scariche elettriche a fidanzato figlia

Dramma a Chertsey, città inglese del distretto del Runnymede: Sam Connor, 14enne, si è gettato sotto un treno poco dopo l’uscita da scuola. Il giovane era vittima di bullismo e ha deciso di suicidarsi davanti a tutti i suoi compagni: come ricostruito dal The Sun, ha dato il suo zaino e i suoi averi a uno studente della sua classe e si è buttato sui binari poco prima del passaggio di un treno. Un gesto choc che ricorda da vicino quanto successo a Louisville o, per restare in Italia, ad Alpignano. Sam frequentava una scuola cattolica salesiana e secondo molti suoi compagni era vittima di bullismo: «Mio figlio giocava spesso insieme a lui: non ho assistito ad assalti, ma era noto che fosse vittima dei bulli», le parole della mamma di un compagno di classe.

14ENNE VITTIMA DI BULLISMO SI GETTA SOTTO UN TRENO

Il The Sun sottolinea che Sam Connor si è suicidato di fronte a circa cinquanta ragazzi: secondo una primissima ricostruzione, il quattordicenne ha ricevuto commenti sgradevoli e prese in giro sui social network. Oltre al telefono e allo zaino, il giovane ha lasciato anche una lettera con scritti due nomi non resi noti. Un parente ha raccontato ai microfoni del Daily Mail: «C’erano solo un paio di nomi e la password per sbloccare il suo telefono: Sam era un ragazzo intelligente, penso che se qualcosa è andato storto lo abbia lasciato scritto da qualche parte». Un membro dell’amministrazione della scuola che il ragazzo frequentava ha parlato di uno «scherzo finito male», visto che Sam era stato visto ridere e scherzare prima dell’estremo gesto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA