Andrea Silvestrone, moglie: “Ho saputo della morte da internet”/ “Un presentimento”

- Lorenzo Drigo

La moglie di Andrea Silvestrone, Barbara Carota, racconta il terribile incidente in cui il marito e due dei tre figli hanno perso la vita sabato sulla A14

andrea silvestrone incidente 640x300

Barbara Carota, la moglie di Andrea Silvestrone, il tennista morto assieme ai due figli di 8 e 13 anni nell’incidente sulla A14 a Grottamare sabato mattina, ha recentemente rilasciato una breve intervista al Gazzattino ha parlato dell’incidente. La voce rotta dal dolore, racconta il giornalista che ha fatto l’intervista, ed un brevissimo scambio di battute con una donna che, poche ore dopo la morte del marito, non ce la fa ancora a parlare e, probabilmente, neppure a ragionare lucidamente. Tutto è successo in una frazione di secondo, e Barbara ha perso il marito, Andrea Silvestrone, i due figli Nicole e Brando, mentre il terzo lotta per la vita in ospedale.

La moglie di Andrea Silvestrone: “Ho saputo tutto da internet”

Uno strazio infinito quello provato da Barbara Carota, moglie di Andrea Silvestrone, aggravato ancora di più dal fatto che “nessuno mi ha informato, nessuno”. Ha lo sguardo perso nel vuoto, racconta il Gazzettino, “tutti i cellulari squillavano a vuoto“, ricorda di quegli attimi terribili. Lei era impegnata al lavoro in quel momento, e si sarebbe insospettita quando, in seguito ad alcune telefonate, nessuno rispose o la richiamò.

“Avevo un brutto presentimento, pensavo a Nicole, Diego e Brando”, ricorda la moglie di Andrea Silvestrone, “allora quasi d’impulso ho digitato il nome di mio marito Andrea insieme alla parola ‘incidente’ su un motore di ricerca e ho scoperto ciò che era successo“. Della condizione del figlio, invece, non riesce a parlarne, “Cerco di avere notizie dall’ospedale, ma non è facile averne. Forse mio figlio non è più in pericolo di vita, però non ne ho la certezza, ho poche e frammentarie informazioni, prego e spero che sia vero”. “Una famiglia meravigliosa”, racconta al telefono un’amica della moglie di Andrea Silvestrone, “si sostenevano reciprocamente, ma soprattutto [i figli] erano di grande aiuto per il papà nella sua disabilità”. Barbara, qui, si commuove, smette di parlare e accorrono ad abbracciarla i suoi familiari, vicino a lei durante la telefonata, qualcuno si avvicina al cellulare e chiude la chiamata.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Tennis

Ultime notizie