Anna Rita Luceri, morta comica trio ‘Ciciri e Tria’/ “Male scoperto pochi giorni fa…”

- Silvana Palazzo

Anna Rita Luceri, com’è morta comica del trio Ciciri e Tria: “Un male incurabile scoperto pochi giorni fa”. Il cordoglio di colleghi, e amici e parenti: il messaggio commovente della sorella

ciciri tria anna rita luceri francesca sanna carla calo fb 640x300
Anna Rita Luceri del trio Ciciri e Tria (Foto: Facebook)

È morta Anna Rita Luceri, comica pugliese che faceva parte del trio femminile Ciciri e Tria noto anche per aver fatto parte del cast di Zelig. Originaria di Martano, in provincia di Lecce, è stata stroncata a 48 anni da un male incurabile che le era stato diagnosticato solo pochi giorni fa. Sono state proprio le colleghe Carla Calò e Chicca Sanna, con cui aveva fondato il gruppo comico noto per la partecipazione a vari programmi tv, a dare il triste annuncio. Hanno infatti pubblicato sui social una foto del trio in bianco e nero scrivendo: «Stretta a noi per sempre».

Stando a quanto riportato dai media locali, Anna Rita Luceri aveva scoperto una decina di giorni fa di avere un male incurabile che in pochissimo tempo se l’è portata via. Anna Rita Luceri con il trio Ciciri e Tria aveva partecipato, oltre che a Zelig, anche a trasmissioni televisive come Tu sì sue vale, Domenica Cinque e Colorado.

IL MESSAGGIO COMMOVENTE DELLA SORELLA DI ANNA RITA LUCERI

Lutto nel mondo dello spettacolo per la morte di Anna Rita Luceri, che era anche una cantante piena di talento, oltre che attrice e comica. Tanti i colleghi, soprattutto quelli salentini, che hanno espresso il loro cordoglio. Questo è il caso di Andrea Boccassino: «Nella notte ci ha lasciati Annarita Luceri. Qualcuno la ricorderà tra le Ciciri e Tria, qualcuno la conosce come meravigliosa cantante. Per me era una carissima, carissima amica e mi mancherà per sempre».

Invece la sorella Maria Rosaria Luceri ha scritto su Facebook: «Anna Rita nostra! Avremmo dovuto capirlo dalla luminosità dei tuoi occhi, dalla generosità del tuo sorriso, dalla profonda dolcezza della tua voce, dalla minuziosa precisione con cui facevi ogni cosa, dimostrandoci di aver conosciuto l’armoniosa geometria dell’Universo, che tu non eri di questo mondo. Custodiremo i doni che ci hai lasciato, il tuo amore di moglie e mamma, la tua devozione di figlia e sorella, l’amicizia di cui eri capace, come segni preziosi di quanto Dio ci abbia amato, eleggendoci come tua dimora terrena per questi 48 anni. Accompagnata da Maria Santissima Assunta in Cielo, bentornata a Casa, creatura celeste!». Ma sui social ci sono tanti messaggi di cordoglio e affatto di fan, conoscenti e gente comune.







© RIPRODUZIONE RISERVATA