Anthony Bourdain ex fidanzato Asia Argento/ Il rimpianto:“Non ho visto il suo dolore”

- Elisa Porcelluzzi

L’ex fidanzato di Asia Argento Anthony Bourdain si è suicidato l’8 giugno 2018. La figlia di Dario Argento confessa:“Dopo di lui non sono riuscita a costruire un rapporto con nessuno”.

Asia Argento ricorda Anthony Bourdain 592x300.png
Asia Argento ricorda Anthony Bourdain

Anthony Bourdain, chef e star tv, si è tolto la vita l’8 giugno 2018 in una camera d’albergo di un paesino francese vicino a Strasburgo, dove stava girando un episodio della fortunata serie “Parts Unkonwn”, trasmessa dalla CNN. Dopo due matrimoni falliti e una figlia, Ariane, Bourdain è stato legato sentimentalmente ad Asia Argento, dal 2016 fino alla sua morte. “La gente dice che l’ho ucciso. Dicono che l’ho ucciso. Capisco che il mondo abbia bisogno di trovare una spiegazione. Vi garantisco che piacerebbe trovarla anche a me ma non è possibile“, ha detto Asia Argento durante la sua prima intervista al DailyMail dopo la morte del compagno, “Quello che mi fa stare malissimo è che ha tenuto così tanto dolore dentro di sé per così tanto tempo e io non l’ho visto. Non l’ho visto e per questo mi sentirò in colpa per il resto della mia vita“.

Anthony Bourdain: il ricordo di Asia Argento

Asia Argento ha appena pubblicato la sua autobiografia “Anatomia di un cuore selvaggio, in cui ha messo nero su bianco anche la sua storia con Anthony Bourdain. Ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, l’attrice ha ammesso che scrivere l’ha aiutata a ritrovare una certa serenità e a ricordare i momenti belli vissuti insieme a Bourdain: “Dopo di lui non sono riuscita a costruire un rapporto con nessuno”. Al fianco dello chef, Asia Argento aveva conosciuto un amore diverso: “Sano, normale. Con due persone adulte che si capiscono che si sentono alla pari. Era un amore calmo, maturo, di grande condivisione”. La figlia di Dario Argento ha rivelato di sentirsi ancora molto legata ad Anthony Bourdain: “Gli parlo sempre… Ultimamente sto cucinando tantissimo con mio figlio e ad Anthony racconto le cose belle. Il lutto è una cosa che non sai mai quanto dura o che forma prende, tutto sta nell’arrivare all’accettazione”, ha detto in un’intervista al Corriere della Sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA