ANTICIPAZIONI GIUSTIZIA PER TUTTI, SECONDA PUNTATA 25 MAGGIO/ Svolta su Beatrice!

- Elisa Porcelluzzi

Giustizia per tutti, anticipazioni seconda puntata 25 maggio su Canale 5: Roberto individua l’uomo che era con Beatrice la notte in cui è morta.

Logo GIUSTIZIA PER TUTTI Canale 5 640x300
Giustizia per tutti, su Canale 5

Nel corso del primo episodio della nuova fiction di Canale 5, Giustizia per tutti, Roberto Beltrami riesce ad avere una soffiata importante sulla notte in cui è stata uccisa sua moglie Beatrice. Un testimone gli racconta che quella notte Beatrice era in compagni di un uomo con l’auto bianca e una targa francese. Nel corso della puntata in onda la prossima settimana su Canale 5 di Giustizia per tutti, si scoprirà che quest’uomo è Tommaso Randelli. Scoperto il nome, Roberto cercherà di avere un incontro con lui e ci riuscirà ma le cose andranno piuttosto male: tra i due ci saranno scintille e, alla fine, Roberto si beccherà una denuncia di aggressione. Oltre alla vicenda di Beatrice ci saranno poi altri casi che Roberto si troverà a dover risolvere ora che lavora da avvocato. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Giustizia per tutti, seconda puntata 25 maggio

La seconda puntata di “Giustizia per tutti” andrà in onda mercoledì 25 maggio su Canale 5. La fiction, diretta da Maurizio Zaccaro, racconta la storia di Roberto Beltrami (Raoul Bova) condannato ingiustamente per l’omicidio di sua moglie Beatrice. Roberto ha lottato duramente per dimostrare la propria innocenza e in carcere ha studiato giurisprudenza: dieci anni di detenzione è riuscito a far riaprire il suo caso grazie a un dettaglio relativo alla notte in cui Beatrice è morta che lo ha scagionato definitivamente. Ora che è uscito di prigione, il fotografo vuole trovare il vero assassino della moglie. Victoria Bonetto (Rocío Muñoz Morales), da poco subentrata al padre nella guida dello studio legale in cui un tempo lavorava Beatrice, è rimasta colpita dalla storia di Roberto e gli propone di lavorare per lei, nonostante non abbia ancora l’abilitazione.

Giustizia per tutti, anticipazioni seconda puntata

Roberto Beltrami accetta di lavorare nello studio Bonetto, certo che ciò possa aiutalo nelle sue indagini: ma il fotografo si lascia coinvolgere nei casi di persone, che come lui, sono in cerca di riscatto e giustizia. “Con “Giustizia per tutti”, mettendo in scena i vari episodi che compongono la miniserie, ho sempre tenuto d’occhio il rapporto fra le vicende che stavamo raccontando e la realtà a cui le stesse si ispiravano”, ha detto il regista Maurizio Zaccaro. Inoltre Roberto deve cercare di riallacciare i rapporti con la figlia Giulia, che è cresciuta nella convinzione della colpevolezza del padre. Nella seconda puntata di “Giustizia per tutti, in onda mercoledì 25 maggio su Canale 5, Roberto affronta i casi di un sospetto fratricidio e della morte di una donna che coinvolge il suo domestico. Finalmente individua l’uomo che era con Beatrice la notte in cui è morta.







© RIPRODUZIONE RISERVATA