Avvolto dalle fiamme preparando limoncello, morto 27enne/ Ustioni troppo gravi

Si ustiona preparando limoncello, morto 27enne: dramma a Benevento, il giovane si è spento dopo cinque giorni di agonia. La ricostruzione dei fatti.

limoncello morto 27enne
Immagine di repertorio (Foto: Pixabay)

Dramma a Benevento: si ustiona preparando il limoncello, morto 27enne dopo cinque giorni di agonia. Una tragedia che ha sconvolto la comunità campana, causata da un incidente domestico come evidenzia Il Messaggero: cinque giorni fa, sabato 17 agosto 2019, il giovane era stato avvolto dalle fiamme all’interno della sua abitazione mentre stava preparando il celebre liquore realizzato con le scorze di limone. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’alcool necessario per la produzione della vivanda era entrato in contatto con la fiamma dei fornelli, dando vita a una lingua di fuoco che ha travolto il ragazzo – le cui generalità non sono state rese note – Il 27enne ha riportato ustioni sull’80% del corpo e purtroppo neanche il trasferimento al Centro grandi ustionati di Bari gli ha salvato la vita: questa mattina i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

SI USTIONA PREPARANDO LIMONCELLO: MORTO 27ENNE

Un mero incidente costato la vita a un giovane di appena 27 anni, che aveva deciso di preparare il liquore tra le mura di casa, situata nel rione Libertà di Benevento. Il Roma ha spiegato che il dramma si è consumato attorno alle ore 13.00: sul posto giunte le ambulanze del 118, con la vittima trasportata in eliambulanza presso il Centro grandi ustionati di Bari dopo un primo ricovero all’ospedale Rummo di Benevento. Dopo cinque giorni, purtroppo, è stato constatato il decesso, ma le sue condizioni erano parse gravi fin da subito per il tipo di ustioni. Sul posto, sabato, sono giunte anche le forze dell’ordine, con i carabinieri chiamati a fare chiarezza sulla dinamica dell’episodio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA